CRA, la sezione di Lamezia torna tra i professionisti

CRA, la sezione di Lamezia torna tra i professionisti

Giovanni-Luciano-e-Valerio-Vecchi-arbitro-ed-assistente-lametini-neo-promossi-in-CanPro

Giovanni-Luciano-e-Valerio-Vecchi-arbitro-ed-assistente-lametini-neo-promossi-in-CanPro

Alla vigilia del quarantennale dalla sua fondazione, la Sezione Aia di Lamezia Terme torna ad essere finalmente rappresentata nel panorama calcistico professionistico. L’arbitro Giovanni Luciano e l’assistente Valerio Vecchi (assieme nella foto, che li ritrae nella semifinale di Coppa Italia Torre Neapolis – Arezzo) sono stati infatti promossi dalla Can D alla Can Pro. L’ufficializzazione è arrivata oggi pomeriggio, a margine della consueta conferenza stampa di fine stagione tenuta dal Presidente Nazionale Marcello Nicchi, a Roma, presso la Sala del Consiglio Federale della Figc.

Una grande soddisfazione per il mondo arbitrale e, in generale, l’intero movimento calcistico della terza città della Calabria.

Era da almeno 35 anni, d’altronde, che un direttore di gara lametino non veniva promosso in Can Pro. E’ in ogni caso il primo da quando, a fine anni settanta, fu varata quella riforma dei campionati professionistici che, ironia del caso, si appresta ormai, tempo un anno solare, al ritorno alla vecchia serie C unica.

La promozione dell’assistente Vecchi va invece a colmare un vuoto di circa quindici anni, durante il quale Lamezia non è mai stata rappresentata nelle prime quattro serie nazionali.

Giovanni Luciano, appartenente alla CAN D dalla stagione 2010-2011, quest’anno ha arbitrato diverse gare di livello. Tra queste l’andata della semifinale di Coppa Italia tra Torre Neapolis ed Arezzo, nella quale è stato coadiuvato dallo stesso Vecchi, e la finalissima della Poule Scudetto che ha visto di fronte Ischia Isolaverde e Delta Porto Tolle.

Valerio Vecchi sale di categoria dopo due anni trascorsi alla CAN D (dalla stagione 2011-2012). Oltre alla già citata semifinale do Coppa, nel segmento finale dell’annata agonistica da poco passata agli archivi, ha sbandierato in altri importanti match quali la semifinale play-off tra Macerata e Vis Pesaro, nonché quella della fase nazionale che ha visto fronteggiarsi, in campo, Matera e Casertana.

I due attuali massimi rappresentanti, nel calcio ad undici, dell’Aia lametina dovranno dunque prepararsi ad affrontare il prossimo raduno di CAN PRO, previsto dal 2 al 6 agosto presso il centro sportivo di Santa Sofia, a Sportilia.

Oltre a Luciano e Vecchi, altri quattro lametini (tutti riconfermati nelle rispettive categorie d’appartenenza) rappresenteranno, a livello nazionale, la locale Sezione nella stagione 2013-14. Si tratta degli assistenti Ruben Angotti e Fernando Cantafio, in forza alla Can D, nonché degli arbitri della CAN 5 Angelino Iuliano e Antonio Belsito.

Ferdinando Gaetano

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!