La Comunità di Platania dedica una giornata di festa agli anziani alla “Giurranda”

La Comunità di Platania dedica una giornata di festa agli anziani alla “Giurranda”

Festa-anziani-Platania

Festa-anziani-Platania

Oltre duecentocinquanta  anziani del paese di Platania (Cz) saranno ospitati nel  villaggio turistico “A Giurranda” in località Acquavona di Platania  nella giornata di domenica, 7 luglio, grazie alla realizzazione del  progetto  parrocchiale “Insieme anche d’estate” e alla collaborazione della amministrazione comunale di Platania, guidata dal sindaco Michele Rizzo. Questa è la 29ª festa  che va ad aggiungersi a quelle che ormai  sono entrate nella tradizione delle attività estive parrocchiali.

Gli anziani trascorreranno una giornata serena e festosa, preparata con particolare cura e dedizione  dal presidente del gruppo del volontariato Rosanna Cicero e dal numeroso gruppo dei volontari, insieme alla comunità platanese, felice di unirsi alla festa tanto attesa. Momenti di spensieratezza mondana saranno supportati  dalla trattazione di argomenti riguardanti la testimonianza di fede della  terza e quarta età, compresi nel significativo tema  “Gli anziani raccontano la loro fede…”, che sarà introdotto  da monsignor Giuseppe Ferraro, parroco di San Teodoro di Lamezia Terme, preceduto dal saluto del sindaco  Michele Rizzo e da un breve intervento della presidente Cicero.

Quest’anno l’entusiasmante  giornata, dedicata agli anziani, sarà improntata  sull’Anno della Fede, promosso dal Papa emerito  Benedetto XVI. Fede e amore non sono parole vuote ma si colmano di contenuti che si concretizzano nel momento in cui si rivolge l’amorevole attenzione verso gli anziani che vivono in famiglie, con i figli,  da soli in casa propria o con badante, o in case di riposo.

«Ormai – commenta il parroco don Pino Latelli – è riconosciuta e consolidata  la ricchezza sociale rappresentata  dall’ esperienza degli anziani che costituiscono  un valore indispensabile di guida e di aiuto per le nuove generazioni sempre più bisognose di valori e di punti di riferimento specie se si dà loro la possibilità di metterla al servizio degli altri». Ancora una volta si avrà modo di rilevare la partecipazione attiva degli anziani  durante la celebrazione della Santa Messa che sarà animata  dai loro canti  preparati dal gruppo liturgico della cittadina del Reventino.  Al rito sacro seguirà  il pranzo sociale. Le prime ore del pomeriggio saranno allietate dalle note dell’organetto del giovane lametino Filippo Cimino.

A conclusione  della giornata ci sarà il taglio della gigantesca torta e  la consegna  di un oggetto ricordo agli anziani a testimonianza dell’affetto della comunità  nei loro confronti e a ricordo della giornata a loro dedicata.

Lina Latelli Nucifero 

Tags Catanzaro
Category Catanzaro

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!