Centro Corporelle Potenza-Liomatic Reggio Calabria 63-72

eadv

PARZIALI: 16-18/ 26 -32/ 45 – 52

POTENZA: Saccoccio 11, Di pierro 9, Serino 22, Ginefra 2, Nocioni 12, Marino 4, Tombolini, Viggiano, Corvo 3, Blardone. All. Paternoster

VIOLA: Di Lembo 7, Niccolai 9, Negri 17, Dip 15, Dalla vecchia 4, Roselli 2, Grasso 14, Manzotti 4, Yasakov, Scozzaro. All. Bianchi

ARBITRI: PETRACCARO SERGIO , PETRONE GIUSEPPE di Pavia

Importante successo per la Liomatic che interrompe la serie negativa e torna da Potenza con due punti schiaccia crisi. I neroarancio giocano una gara solida e questa volta non si fanno intimidire dal tentativo di rimonta dei padroni di casa. Di Lembo e compagni scendono in campo con la giutsa concentrazione ed infatti la Viola comincia bene il primo quarto con un parziale di sette a zero che spaventa i padroni di casa. il rientrante Negri è il protagonista dell’eccellente avvio del team neroarancio che, questa volta, non fa l’errore di partire con le marce tirate. Ma il Potenza reagisce immediatamente affidandosi alle iniziative di Di Pierro e Nocioni, i quali firmano il contro parziale dei lucani. Due bombe di Grasso svegliano le due protagoniste dal un torpore che ha condizionato il match all’inizio della seconda frazione. L’ex Latina ha un impatto positivo uscendo dalla panchina e la Viola si mantiene avanti nel punteggio. Infatti, il primo tempo si chiude con i reggini sopra di sei punti grazie all’apporto dei panchinari che danno un contributo importante nei primi venti minuti di gioco. Il terzo periodo vede la Viola provare a scappare ma Serino tiene i suoi compagni di squadra in linea di galleggiamento. L’ultimo periodo comincia con la Viola sopra di sette punti e con l’inerzia del match decisamente in mano. Ed ecco la reazione dei padroni di casa che cominciano a martellare il canestro dei reggino. Serino è letteralmente scatenato e trova il canestro con continuità supportato da Nocioni e Saccoccio. I neroarancio resistono in qualche modo grazie a Dip e Grasso, autore probabilmente della migliore prestazione della sua stagione. Si arriva al’ultimo minuto con il tabellone che dice più cinque per la Viola dopo un canestro da sotto di Claudio Negri. Due tiri liberi di Di Pierro riportano i lucani ad un possesso di distanza ma è ancora Negri, con una tripla, ad allontanare il Potenza che viene stordito dalla grande giocata dell’ex Ostuni. Questa volta la Liomatic resiste e si invola verso la serena gestendo i punti di vantaggio. Dopo le negative prestazioni con Catania e Bari, ecco il riscatto della banda di Massimo Bianchi che, a Potenza, potrebbe aver dato una nuova svolta alla sua stagione.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!