Campionato Passaporto per l’Europa: Coppa Bruzia alla Pasticceria Dolce Sosta

Campionato Passaporto per l’Europa: Coppa Bruzia alla Pasticceria Dolce Sosta

 Nel frattempo prima di riprendere il cammino del campionato regolare, il campionato vive la parentesi delle coppe, condita da tanta voglia di ritornare in campo e da tanta voglia di imporsi e cominciare a rastrellare qualche trofeo.

Accade così che a sorpresa si ritrovi una finale di Coppa Bruzia fra due squadre di Seconda Divisione e un turno di quarti di finale con pari numero di squadre appartenenti alle due Divisioni, il che la dice lunga sui valori presenti anche in Seconda Divisione.

Succede che in Supercoppa, dopo un’andata in cui i Protagonisti si impongono 4 a 2, Il Rusticone al ritorno non vuole fare da vittima sacrificale e con grande grinta, forza e qualità rende veramente difficile il compito alla capolista della Prima Divisione, che alla fine si aggiudica il primo trofeo stagionale, non senza qualche brivido.

La Coppa Bruzia, invece, viene vinta da Pasticceria Dolce Sosta/Maggiore che si impone con autorevolezza su A.S. Sporting Reggio. Le due squadre in semifinale hanno superato niente meno che Metropolitan e Bluff, rispettivamente seconda e terza forza della Prima Divisione, disputandosi una finale da cui si può intuire che il girone di ritorno in seconda è tutt’altro che segnato. Numero 10 si aggiudica, invece, la Coppa Amicizia, purtroppo senza poter disputare i match a causa della rinuncia della squadra Quei Bravi ragazzi.

 

Dopo le coppe si schiudono le porte del girone di ritorno. Cassalia e compagni hanno le idee ben chiare e sanno di avere un conto aperto nella massima competizione UISP, quindi faranno di tutto per mantenere il primato fino alla fine. Dietro sicuro non staranno a guardare e Metropolitan e Bluff. Saranno fondamentali le prime giornate in cui è vietato perdere ulteriore terreno, cercando poi di giocarsi tutto negli scontri diretti.

Poi per il resto gli obiettivi riguarderanno il miglior piazzamento possibile in vista dei Playoff regionali e provinciali e soprattutto la salvezza. In Seconda Divisione invece l’obiettivo principale è la promozione. I quattro posti disponibili e la classifica cortissima, rendono ancora tutto aperto. Quindi occhi aperti per un ritorno che promette scintille e le due Divisioni sono pronte a dare spettacolo e a tenere gli appassionati col fiato sospeso.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!