Calciomercato Reggina: Ufficiale. Garufo ceduto al Catanzaro

Calciomercato Reggina: Ufficiale. Garufo ceduto al Catanzaro

L’ esterno destro Desiderio Garufo, approdato in riva allo Stretto nell’ultima sessione estiva di mercato dello scorso anno, ha lasciato la Reggina. E’ stato uno dei protagonisti della cavalcata amaranto, conclusasi con la meritata promozione in serie B.

Dalla sua, una lunga carriera tra la C e la B, avendo anche indossato le casacche di Catania, Nocerina e Taranto.

Senza il problema della lista avremmo riconfermato tutti

aveva dichiarato Mimmo Toscano nel corso della recente conferenza stampa in occasione della presentazione della gara contro la Salernitana. E’ andato al club giallorosso per un’anno, con la formula del prestito secco.

Questo il comunicato stampa n. 22 – 2020/21:

Il Presidente Luca Gallo e la Reggina comunicano di aver raggiunto un accordo con l’ US Catanzaro, per la cessione a titolo temporaneo delle prestazioni sportive del calciatore Desiderio Garufo.

Il club ringrazia Garufo per la professionalità dimostrata e gli augura le migliori soddisfazioni personali.

 Il calciatore, che ha dato un notevole contributo alla causa amaranto, ha voluto congedarsi dal club e dalla città con un lungo messaggio su Facebook, di seguito in sintesi riportato:

Sono arrivato il 15 Luglio dello scorso anno in punta di piedi, con tanti se e tanti ed è proprio così che voglio andarmene. Ma, con una grande gioia nel cuore. Abbiamo raggiunto un grandissimo traguardo, fortemente voluto sin dall’ inizio con tanto sudore, emozioni ed enormi sacrifici, ridando a questa grande società e a questa meravigliosa tifoseria, una felicità che rimarrà indelebile in ognuno di noi.

Grazie Reggina, per tutte le emozioni che ho vissuto. Grazie al mister e a tutto il suo staff, allo staff medico, ai fisioterapisti, ai magazzinieri, al personale della mensa e ai dipendenti del centro sportivo, tutte persone estremamente stupende. Un grande in bocca al lupo a tutti i miei compagni, a chi è rimasto e a chi è andato via. 

E’ un gruppo ben affiatato, fatto di uomini veri oltre che grandi calciatori. Alla Curva Sud, cuore della Reggina, auguro ancora tante soddisfazioni. Ho avuto l’onore di giocare al Granillo e fare goal sotto la curva ed è stata un’emozione unica, indescrivibile. Me ne vado in silenzio, consapevole di aver lasciato qualcosa nei vostri cuori.

Grazie Reggio.