Calcio 5 femminile: Pro Reggina ai playoff

Calcio 5 femminile: Pro Reggina ai playoff

RO REGGINA – VITTORIA CALCETTO FEMMINILE 7-1

PRO REGGINA:27 Cacciola, 12 Carmela Pugliese, 7 Napoli,  28 Franco, 3 Romeo, 9 Mezzatesta, 11 Politi, 16 Onesto, 21 Assumma, 23 Macri’ M. ,  30 Mendolia. All.: Licandro -Presentino.

VITTORIA CALCETTO FEMMINILE: 1 Saggio, 6 Ternullo, 7 Di Grusa, 8 Russo di Mare, 10 Primavera, 12 Paneduro, 13 Lombardo, 16 Limer, 22 Russo, 24 Verdibello, 29 Lucaselli. All.: Nobile.

ARBITRI: Maurizio Rago di Battiglia, Antonio Marino di Agropoli.

CRONO: Paolo Leone di Locri.

MARCATORI: 1′ 43” pt Politi (PR), 5 ‘ 54” pt Mezzatesta (PR), 8′ 53” pt Mezzatesta (PR), 10′ 44” pt Napoli (PR), 12′ 10” Mezzatesta (PR); 2′ 44” st Politi (PR), 16′ 25″ st Russo di Mare (V), 18’ 04″ st Franco (PR).

Chiamata all’immediato riscatto la Pro Reggina ha battuto il Vittoria e conquistato con due giornate di anticipo l’accesso ai play off. Un traguardo importante, cercato con fermezza, che ha premiato la determinazione della squadra e del tecnico, la volontà di programmazione e  rilancio della società. Tanto cuore per ottenere una vittoria meritata, spinta dal sostegno dei tifosi. Punti pesanti per una prestazione carica di voglia, con prove di carattere e applicazione di diverse soluzioni tattiche. Una squadra quella calabrese che nel processo di riorganizzazione della società, ha  saputo valorizzare i giovani del vivaio, costruendo e proiettando il proprio futuro su basi sempre più solide. Da evidenziare la crescita del collettivo che si è giovata  della sicurezza di Pugliese tra i pali, della grande applicazione di Politi insieme all’ottimo rendimento delle più giovani  Onesto, Mendolia Assumma e Biondo. Un lavoro tecnico e tattico, condotto con meticolosità da Enzo Tramontana, che ha portato nel corso della stagione a maturare schemi ed acquisire maggiore autostima nell’applicarli, grazie all’impegno e alla costanza messi in allenamento.

LA PARTITA – A senso unico con la  Pro Reggina che ha imposto il proprio gioco, sfruttando la maggiore velocita e incisività in zona tiro di Mezzatesta e compagne.  Il Vittoria ha provato a difendersi, cercando soprattutto nella seconda parte della gara un contropiede che solo in una circostanza ha trovato sguarnita la difesa reggina. La pressione costante delle calabresi nella ricerca continua del vantaggio, ha prodotto pericoli con i lanci dalle fasce. Il primo guizzo è stato di  Romeo che ha impegnato il portiere siciliano,  poco dopo Napoli ha tentato dalla distanza. Il tiro potente è terminato di poco a lato. Preludio del gol. La respinta corta del portiere, è un invito per Mezzatesta  che non ha fallito il facile  tap in. La stessa, ha la palla per siglare il raddoppio, ma la traversa ha fermato la veemenza della giocatrice reggina. Cresce d’intensità il gioco della Pro Reggina. Napoli, oltre ad essere una sicurezza nella difesa calabrese, si è proposta in fase offensiva, trovando con una botta dalla distanza, l’angolino basso alla destra del portiere. I pericoli maggiori per la retroguardia siciliana sono venuti dal continuo scambio tra Mezzatesta e Politi, che hanno siglato altre tre reti quasi in fotocopia, con un contropiede che ha trovato sguarnita la difesa avversaria, spiazzato il portiere e indotto alla facile conclusione. Nella ripresa  il Vittoria ha segnato con Russo di Mare, proponendosi in un paio di circostanze prontamente sventate dall’ottima Cacciola.  Buona la prestazione della spagnola Franco Marin, autrice di una rete con un tiro calibrato, che sta acquisendo sempre maggiore sicurezza, sostenendo le compagne  e cercando la soluzione migliore con grande tecnica e qualità. Di pregevole fattura, il gol realizzato in chiusura da Politi. Presa palla a metà campo, ha dribblato alcune giocatrici, prima di accentrarsi e concludere a rete con un tiro di esterno destro.

DICHIARAZIONI–  La vittoria ha soddisfatto Enzo Tramontana che squalificato, è stato sostituito dal dirigente Domenico Licandro e dal vicepresidente Salvo Presentino: ” Nonostante le difficoltà abbiamo centrato un traguardo importante che ci ha gratificato dei tanti sacrifici fatti . Preferiscono non dare adito a  polemiche, ma raggiungere questo risultato non è stato facile per tutti gli ostacoli che abbiamo dovuto superare. Sono soddisfatto. La vittoria ci ha consentito di entrare nei play off, centrando il traguardo che ci eravamo posti ad inizio stagione. Voglio fare i complimenti alle ragazze che hanno ampi margini di miglioramento. La mentalità della  Pro Reggina è di affiancare ragazze di esperienza a giovani promettenti, tutte espressione del territorio. Questo è un altro risultato importante, perchè in un momento di crisi economica abbiamo deciso di investire sul settore giovanile per creare il nostro futuro. La Pro Reggina è una realtà sportiva che da lustro all’ intera Calabria per il risultati che ha ottenuto e per quelli futuri” .

Contenti per la salvezza ottenuta il presidente del Vittoria Alfonso Leta:” Sapevamo che contro la Pro Reggina non era facile. Avevamo quattro giocatrici infortunate e non abbiamo potuto schierare la migliore formazione. Siamo comunque soddisfatti del percorso fatto in campionato. Il nostro obiettivo era di conquistare la salvezza e proporci poi, in maniera più competitiva. Domenica prossima, davanti al nostro pubblico, vogliamo chiudere con una vittoria, visto che l’ultima di campionato con il Molfetta non sarà disputata e regalare ai nostri tifosi una soddisfazione”

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!