Bocale-Siderno 3-2. Bocale al secondo posto

di Giovanni Polimeno

BOCALE: Martino 6, Diano 6.5 (dal 41’ st Polito s.v.), Mathiot 6 (dal 36’ st Puntureri s.v.), Gattuso 6.5, Leonardis 6, Cogliandro 6, Cangeri 6, Artuso M. 7.5, Putortì 7, Saviano 6.5, Catalano 6.5 (dal 31’ st Iannì). A disposizione: Leonardi, Celibato, Marra, Chilà. Allenatore: Arcidiaco 7.

SIDERNO: Scordino 8, Marulla 5.5, Tedesco 6, Tripodi s.v.(dal 15’ pt Sansalone 6), Stelitano 6, Carabetta 6, Zumbo 6(dal 34’ pt Ficara 6.5), Sainato 6.5, Moio 6, Romeo 6, Morabito 6 (dal 10’ st Commisso A. 6). A disposizione: Commisso D., De Leo, Zerbi. Allenatore: Cavallo 6.5.

ARBITRO: Garoffalo di Vibo Valentia (Assistenti Cannistrà ed Esposito di Catanzaro)

MARCATORI: 32’ pt Artuso M. (BO), 36’ pt Sansalone (SI), 38’ pt Putortì (BO); 5’ st Carabetta (SI), 28’ st Artuso M. (BO).

NOTE: Espulso al 9’ st Marulla (SI) per somma di ammonizioni. Ammoniti Stelitano, Morabito, Commisso A. (SI), Catalano (BO). Spettatori 150 circa. Angoli 6 – 3. Recupero: 3’ pt; 5’ st.

BOCALE- È sempre una macchina da goal il Bocale di mister Arcidiaco. Tre reti ad un ottimo ed organizzato Siderno , altri tre punti preziosi in cassaforte e l’ennesimo show di una stagione davvero esaltante per i biancorossi. Una vittoria che vale il secondo posto, che chiude al meglio la “prima fase” del campionato e che fa crescere l’entusiasmo in tutto l’ambiente bocalese in vista dei play off. Al “Campoli” spazio alla festa, prima in campo sotto il settore occupato dagli Ultras Bocale e poi negli spogliatoi, per un traguardo tagliato meritatamente a braccia alzate. Per il Siderno degli ex Cavallo, Tripodi e Ficara, una sconfitta che non pregiudica il raggiungimento del quarto posto finale.

Il vantaggio dei padroni di casa arriva al minuto trentadue, con bomber Artuso che raccoglie l’assist di Putortì, e, da due passi, mette la firma sul sorpasso. Il Siderno, incassato il colpo, non resta certo a guardare e la replica arriva nel giro di un amen. È Sansalone, chiamato da Cavallo a subentrare all’infortunato Tripodi, con un bel diagonale mancino a ristabilire il pari al 36’. Giusto due minuti ed è ancora vantaggio Bocale. Putortì fa tutto bene, lascia sul posto il diretto marcatore e con un perfetto tiro sorprende Scordino. L’avvio di ripresa è tutto di marca ospite e già dopo cinque minuti, Carabetta, su punizione dal limite, trova lo spiraglio giusto per il nuovo pari, complice anche una deviazione che inganna Martino. Pochi giri di lancetta e il Siderno resta in dieci per l’espulsione di Marulla. Poi Scordino (grandissima prova la sua) sale ancora sugli scudi e nega più volte la gioia del goal ai biancorossi. Almeno fino al 28’, quando non può nulla sulla giocata di Artuso che vale il tris. Gli ospiti, pur provandoci con determinazione nonostante l’inferiorità numerica, non riescono più a sfondare. Il Bocale amministra con ordine, chiude ogni varco e poi corre a festeggiare quota 64 in graduatoria. Un bottino che vale il secondo posto finale.

Giusto una settimana intanto e si torna in campo per il match d’andata dei play off. Ad attendere il Bocale sarà la Taurianovese di Scionti. A Siderno invece, i ragazzi di Cavallo, sfideranno il Brancaleone.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!