San Roberto, escursione sul sentiero naturalistico “Passo del Falco”

Escursione

Questo post é stato letto 34280 volte!

Si svolgerà domenica 7 maggio la II edizione dell’escursione sul sentiero naturalistico “Passo del Falco”, ad un anno di distanza dalla prima indimenticabile inaugurazione.

Un successo straordinario, quello realizzato dall’Amministrazione Comunale di San Roberto, che in quell’occasione portò centinaia di persone a inerpicarsi per circa 20 km in mezzo alle meraviglie della natura, lungo il sentiero realizzato tra i viottoli di montagna, in luoghi simbolo della storia e della cultura del paese.
Lungo quei costoni gli avi sanrobertesi si incamminavano quotidianamente per raggiungere campi e zone agricole.
L’esigenza di dare un nuovo senso, una nuova vita a quei luoghi, ha portato in questi anni, alla creazione di un percorso unico e decisamente apprezzato.

“Anche per questo, domenica 7 maggio, si ripeterà l’esperienza collettiva dello scorso anno, e per tutti i partecipanti ci sarà anche una piacevole novità. in questi mesi, infatti, come hanno potuto apprezzare gli appassionati che hanno raggiunto la cima, il percorso si è arricchito di un nuovo e particolare tratto che attraversa una foresta di conifere” ha detto il Presidente del Consiglio Comunale, Claudio Megale.

L’obiettivo resta quello del 2016: raggiungere la quota di Passo del Falco, dove, tutti i partecipanti, potranno apprezzare un panorama unico e straordinario che si estende per tutta la Sicilia e le isole Eolie.
Il percorso studiato dall’Amministrazione Comunale parte proprio dal centro del Comune, dalla piazza principale, e si inerpica sul massiccio calabrese, passando per i piani di Melia, fino a Passo del Falco, in località Carpignano in circa 4 ore di camminata. Qui i partecipanti si fermeranno per il pranzo prima del rientro in centro.
Per chi lo volesse, esiste inoltre la possibilità di continuare fino al Lago delle Ginestre, Lago S.A.Z.A., per giungere al noto Lago Rumia, località del Comune di San Roberto.
L’evento sarà realizzato dall’Amministrazione Comunale e vedrà la partecipazione dell’Associazione “Amici di Montalto”.

In questo periodo primaverile, quello della migrazione, vi sarà la possibilità per di osservare il Falco pecchiaiolo in volo all’interno dell’ecosistema unico dell’Aspromonte, in un ambiente boscoso variegato e delicato. La fauna migratoria registra infatti circa 40 mila presenze fra rapaci e altre specie protette. Per questo si raccomanda di munirsi di binocolo.
Sarà possibile poi osservare la Woodwardia radicans, una rara felce gigante, la cui origine risale al periodo Terziario, presente al mondo solo in Spagna, Corsica, Macedonia, in Grecia e in alcune zone del meridione italiano.
L’appuntamento è quindi per domenica 7 maggio alle ore 8.30 in Piazza Roma a San Roberto, davanti al Municipio. Subito dopo il raduno, la partenza. Durante il cammino saranno previste delle soste; i partecipanti dovranno essere muniti di abbigliamento adeguato e comodo, preferibilmente scarpe da trekking, acqua e zainetto.

Escursione

Questo post é stato letto 34280 volte!

Author: Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *