Reggio Calabria: vietato l’uso di botti, petardi e fuochi d’artificio

Reggio Calabria: vietato l’uso di botti, petardi e fuochi d’artificio

Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha firmato l’ordinanza che vieta l’uso di botti, petardi e fuochi d’artificio sul territorio comunale per tutto il periodo natalizio. Una scelta in linea con quanto già disposto lo scorso anno.

Quest’anno il divieto sarà in vigore a partire dalle ore 12 del 23 dicembre alle ore 7 del 7 gennaio 2016. L’ordinanza è stata trasmessa il Prefettura ed alle forze dell’ordine.

Le violazioni saranno punite ai sensi dell’art. 7 bis del D. Lgs 267/2000 con la sanzione pecuniaria da 25 euro fino a 500 euro.
«Come l’anno scorso, anche quest’anno abbiamo proceduto con l’ordinanza per il divieto di uso di botti, petardi e fuochi d’artificio. Questa decisione è stata presa per evitare la dispersione nell’ambiente di polveri sottili ed altre sostanze dannose per la salute, soprattutto per i bambini.

Ma non solo, il malfunzionamento o l’uso improprio, potrebbe provocare danni alla salute e traumi al mondo animale. Pertanto, al fine di garantire la sicurezza e la quieta pubblica, ma anche della tutela della salute, dell’ambiente e del patrimonio pubblico e privato ed all’ambiente naturale, chiediamo la collaborazione dei cittadini» ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Falcomatà.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!