Reggio Calabria, un arresto e due denunce della Polizia

Reggio Calabria, un arresto e due denunce della Polizia

arresti_01

arresti_01

Nell’ambito dell’attività di prevenzione, disposta dal Questore Casabona, dei reati e di contrasto ai fenomeni di criminalità diffusa, il personale della “Squadra Volante” dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è intervenuto ieri sera in piazza Garibaldi dove era stata segnalata una rissa.

Gli agenti della Polizia di Stato, al loro arrivo, hanno notato tre soggetti intenti a colpire con calci e pugni un uomo gìà in terra. Senza indugio i poliziotti hanno bloccato i tre protagonisti tutti di origine rumena, T.C. classe ’78, P.D. classe ’76, già conosciuti alle Forze di Polizia, e PIRVU Cezar Marian classe ‘76 il quale, in evidente stato di ebbrezza, ha reagito scagliandosi violentemente contro gli operatori i quali con difficoltà sono riusciti ad immobilizzarlo e a condurlo in Questura, ove lo stesso è stato dichiarato in stato di arresto per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, considerato altresì che uno degli Agenti è dovuto ricorrere alle cure dei Sanitari del 118, nel frattempo intervenuti per prestare assistenza al cittadino marocchino aggredito. Pare che all’origine dell’episodio vi fosse una lite tra il marocchino ed il rumeno arrestato in favore del quale erano accorsi in aiuto gli altri due connazionali i quali sono stati denunciati in stato di libertà in concorso tra loro per l’aggressione e le lesioni inferte al marocchino. Stamane il rumeno sarà giudicato con il rito direttissimo dall’Autorità Giudiziaria.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!