Reggio Calabria, serata di benificenza Moci, Leo Club, Agifar

Reggio Calabria, serata di benificenza Moci, Leo Club, Agifar

La serata di beneficenza “Mò CI divertiamo…” è stata un grande successo. Questo evento organizzato dal Mo.C.I. Movimento Cooperazione Internazionale, dal LEO Club Reggio Calabria Host e dall’AGIFAR Associazione GIovani FARmacisti di Reggio Calabria ha visto la partecipazione di quasi 200 persone. Lo scopo era quello di raccogliere fondi in favore del centro disabili mentali di Nkanka, parrocchia della Diocesi di Cyangugu, in Rwanda, dove vengono accolti circa 130 bambini e ragazzi disabili, essi ricevono assistenza in relazione ai bisogni primari e hanno la possibilità di socializzare attraverso attività ludiche molto semplici, come la musica e la danza, ma che fanno parte della loro cultura di riferimento.

La raccolta fondi ha avuto come momento principale una tombolata che ha offerto importanti premi, tra i quali un’ambitissima opera del maestro Stellario Baccellieri, tanti doni regalati dai commercianti di tutta la città di Reggio e ci sembra importante sottolineare, alcuni presepi artigianali, realizzati con materiale povero dai detenuti  della casa circondariale “G. Pansera” e “Arghillà”. Questi detenuti frequentano le scuole attive all’interno degli Istituti penitenziari reggini. Poter premiare i partecipanti con i presepi è stata un’iniziativa molto importante e di grande valore etico e sociale. Questa è stata realizzata grazie al fattivo impegno del corpo docente della scuola ”Alcide de Gasperi” presieduto dalla dirigente Domenica Fava e dagli operatori penitenziari, la direttrice Domenica Longo  e la vice direttrice Patrizia Delfino.

Durante la serata è intervenuta la presidente del Leo club RC Host, dott.ssa Marzia Mobrici, che ha sottolineato come sia importante realizzare service che grazie all’impegno e alla professionalità dei soci contribuiscono a informare i nostri cittadini sulle realtà dei Paesi in Via di Sviluppo. La presidente dell’AGIFAR dott.ssa Daniela Musolino ha evidenziato come sia importante per le associazioni giovanili agire insieme per il bene comune affinché si offra a tutti i bambini del mondo una possibilità di avere un futuro migliore. Il presidente del Mo.C.I. prof. Santo Caserta dopo aver parlato delle finalità dei progetti di Cooperazione Internazionale allo Sviluppo in Rwanda, ha ringraziato tutti per la partecipazione e ha invitato i partecipanti a visitare una mostra allestita per l’occasione, dove avrebbero potuto ammirare tanti oggetti africani provenienti dal Rwanda e dal Madagascar e avrebbero potuto acquistare la maglietta del Mo.C.I. che oltre ad aver impresso il suo logo è stata presentata al  Santo Padre papa Francesco nel corso di un’udienza privata.

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!