Reggio Calabria, sequestrati negozi “Ottica Cuzzola”. Titolare vicino al clan Condello

arrestato cutrì

Questo post é stato letto 60760 volte!

carabinieri
carabinieri

L’Operazione denominata “Ortro”, coordinata congiuntamente dal Ros dei Carabinieri e dal Gico della Guardia di Finanza ha posto i sigilli ai beni di Cuzzola, per un valore di circa 15 milioni di euro.

Santo Cuzzola, indagato, insieme ad altri 4 soggetti, Antonino Morabito, Alessandra Garufi, Clementino Cento e Demetrio Cuzzola, sin dal giorno dell’arresto di Pasquale Condello, con il quale intratteneva rapporti, aveva cominciato a cedere parte delle sue società ai suddetti indagati, per eludere eventuali sequestri preventivi.

L’accusa nei loro confronti è di intestazione fittizia di beni con le aggravanti mafiose.

A dare l’input per l’avvio delle indagini sono state le dichiarazioni del collaboratore di giustizia Lo Giudice.

Tra i negozi sequestrati, tutti riferiti alla “Alsa S.r.l.”, all’ “Ottica Cuzzola Group S.r.l.” e “Ditta Individuale Morabito Antonino”, vi sono quelli sul Corso Garibaldi di Reggio e sul Corso Vittorio Emanuele, ma anche quello di Melito Porto Salvo e di Villa San Giovanni.

Questo post é stato letto 60760 volte!

Author: Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *