Reggio Calabria, intensa attività dell’Ufficio Minori della Questura di RC

Reggio Calabria, intensa attività dell’Ufficio Minori della Questura di RC

minori RC Questura

minori RC Questura

Come ogni anno, anche il 2010 è stato particolarmente impegnativo per l’Ufficio Minori. Il personale, altamente qualificato, inserito nell’ambito della Divisione Anticrimine, ha operato su più fronti.
Intensa è stata l’attività finalizzata a contenere la dispersione scolastica con numerose segnalazioni all’Autorità giudiziaria di genitori inottemperanti. In tale contesto,  di grande sinergia si è rivelato il rapporto con le Istituzioni scolastiche, con il Servizio sociale e con il personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale.
Di prezioso ausilio si è confermato altresì  il c.d. “Servizio Arcobaleno”, istituito qualche anno fa dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza per affrontare le varie problematiche giovanili.
Le segnalazioni di qualsiasi tipo avvengono sul  nr. 114, c.d. “Numero dell’infanzia”, per poi essere smistate ai vari uffici territorialmente competenti. 121 sono state le famiglie c.d. “multiproblematiche”,  segnalate ai Servizi Sociali.
Numerosi sono stati gli interventi finalizzati a collocare in idonee strutture i minori al seguito dei clandestini sbarcati sulle coste reggine.
Altrettanto numerosi sono stati gli interventi finalizzati alla lotta all’accattonaggio che hanno portato, in questi ultimi mesi,   all’identificazione di un numero consistente di minori, per lo più di nazionalità  rumena; alcuni di questi,  non accompagnati dai  genitori,  dopo la  segnalazione agli organi competenti ( Procuratore della Repubblica c/o il Tribunale per i Minorenni, Prefettura, Organismo Centrale di Raccordo in Roma), sono stati successivamente ospitati presso le strutture di accoglienza indicate dal locale Servizio sociale.  Quindi, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati fatti rientrare  nei Paesi e nuclei familiari  d’origine.
Nel corso dell’anno sono stati rintracciati nr. 16 minori allontanatisi dai propri nuclei familiari per dissidi e/o situazioni conflittuali  con i genitori,  o che avevano lasciato arbitrariamente i c.d. “Gruppi Appartamento” dove erano ospitati.
L’Ufficio Minori è poi da tempo impegnato nell’opera di sensibilizzazione sui  temi della legalità, promuovendo incontri e tavole rotonde  con studenti e docenti nel corso dei quali vengono  affrontate  problematiche di grande attualità  (bullismo,  uso di  droghe, ecc.).
Su moltissimi fronti, e per meglio stimolare forme di collaborazione e sinergie, sono stati stipulati  dei Protocolli di Intesa con  Autorità Giudiziaria,  Servizi Sociali, Assessorato alla P.I. e  Associazioni di Volontariato  al fine di  realizzare  piani di intervento sempre più omogenei.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!