Reggio Calabria, controllo straordinario del territorio dei Carabinieri nella zona di Arghillà

Reggio Calabria, controllo straordinario del territorio dei Carabinieri nella zona di Arghillà

Controlli Arghillà CC

Controlli Arghillà CC

Nelle prime ore del mattino i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, con rinforzi del Gruppo Operativo Calabria di Vibo Valentia e delle Compagnie Intervento Operativo di Firenze e Palermo, hanno effettuato un controllo straordinario del territorio disposto dal Comando Legione Carabinieri Calabria, nella zona di Arghillà.
I militari, dopo aver cinturato i caseggiati, abitato principalmente da appartenenti alla comunità rom, hanno effettuato diverse perquisizioni domiciliari a persone gravate da precedenti penali ed hanno successivamente passato al setaccio tutte le aree di pertinenza dei condomini: vani scale vani ascensori (in gran parte dismessi), scantinati (molti chiusi abusivamente), giardini e intercapedini dei palazzi.
I controlli sono stati accurati e hanno permesso di individuare un intero caseggiato di edilizia popolare occupato abusivamente dove, 20 sono state le persone denunciate a piede libero per aver allacciato abusivamente l’energia elettrica e l’acqua. Queste sono state deferite all’A.G. per furto aggravato e continuato; gli impianti elettrici erano stati realizzati allacciando un cavo abusivo dalla cabina Enel disposta per l’illuminazione pubblica.
Sono stati controllati ed identificati: 1200 persone; 500 mezzi.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!