Reggio Calabria, bulgari denunciati dalle “Volanti” per trasporto illegale di merci pericolose

Reggio Calabria, bulgari denunciati dalle “Volanti” per trasporto illegale di merci pericolose

FOTO BULGARI CON BATTERIE

FOTO BULGARI CON BATTERIE

Avevano caricato più di 50 batterie esauste su una vecchia Audi 80 con targa bulgara, senza le prescritte autorizzazioni di legge, con l’intenzione di smaltire abusivamente il carico in un sito imprecisato.

La vettura veniva intercettata dalle “Volanti” in via Modena, dir. Caprai durante gli ordinari servizi di prevenzione e controllo del territorio disposti quotidianamente dal Questore della Provincia di Reggio Calabria Dott. Guido Nicolò LONGO, e destava subito l’attenzione degli agenti in servizio.

Di seguito al controllo, i due giovani (classe ’90 e ’93), entrambi di nazionalità bulgara e noti alle forze dell’ordine anche per precedenti specifici in materia di smaltimento non autorizzato di rifiuti, non potendo dissimulare altrimenti il carico trasportato, mostravano agli agenti quanto celato nel portabagagli e sotto una grossa coperta sul sedile posteriore dell’auto.

Inoltre, dalla verifica dei documenti personali, uno dei giovani risultava in possesso di un documento abilitativo alla guida risultato falso.

Entrambi venivano denunciati alla A.G. per raccolta, trasporto e recupero di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione, iscrizione o comunicazione, mentre uno dei due veniva deferito altresì per guida senza patente e possesso di documenti falsi.

La vettura ed il carico venivano, pertanto, sequestrati dagli uomini del dott. Giliberti, anche in previsione dello smaltimento secondo legge delle batterie esauste.

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!