Reggio Calabria, arresti per furto d’energia

Reggio Calabria, arresti per furto d’energia

Il costante controllo del territorio assicurato 24 ore su 24 dalle pattuglie della Compagnia di Reggio Calabria ha permesso di addivenire negli ultimi mesi anche ad importanti risultati nell’ambito del contrasto al fenomeno assai crescente dei furti di energia elettrica.

Infatti, i militari delle 13 Stazioni, in collaborazione con i tecnici dell’Enel S.p.a., nel corso di numerosi servizi tesi alla prevenzione e repressione di tali reati hanno ottenuto i seguenti risultati:

– nr. 2 soggetti arrestati per i reati di furto aggravato di energia elettrica. Si tratta nello specifico di due titolari di distinte autocarrozzerie di Gallico, al cui interno, all’atto dell’intervento da parte dei militari, veniva riscontrata la presenza di un magnete posizionato sul contatore dell’energia elettrica di cui uno in grado di ridurre i consumi fino al 60% e l’altro addirittura fino al 97%. Entrambi gli arresti eseguiti dalla Stazione Carabinieri di Gallico sono stati successivamente convalidati dall’Autorità Giudiziaria;

– oltre 10 soggetti denunciati in stato di libertà per allacci abusivi direttamente costituiti sulla rete elettrica, commessi sia in private abitazioni sia in vari esercizi commerciali della giurisdizione della Compagnia di Reggio Calabria.

Il modus operandi di chi commette tale tipologia di reati è identico nella sostanza ma differente nelle forme. Infatti, l’appropriazione illecita avviene o:

– con l’allaccio abusivo alla rete elettrica bypassando a monte il contatore mediante utilizzo di un cavo volante oppure mediante collegamento al contatore intestato al vicino di casa;
– attraverso il ripristino abusivo dell’allacciamento distaccato per morosità.
Altro metodo è quello dell’utilizzo di grossi magneti la cui funzione, una volta appoggiati sul contatore, è quella di sfasarne le funzioni in modo tale da far registrare consumi nettamente inferiori a quelli reali.

I controlli proseguiranno con maggiore intensità per il tratto a venire, con il costante supporto dei tecnici dell’Enel S.p.a..

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!