Reggio Calabria, 26 fermi della Dda. Colpite le cosche Tegano e Labate

Reggio Calabria, 26 fermi della Dda. Colpite le cosche Tegano e Labate

questuraRC

questura RC

ECCO LE FOTO DEGLI ARRESTATI >>>

La Direzione distrettuale Antimafia ha emesso 26 fermi nei confronti di altrettanti presunti affiliati alle cosche dei Tegano e Labate, accusati di associazione mafiosa. L’operazione è stata denominata ”Archi”, dal nome del quartiere di Reggio che, secondo gli investigatori, riveste un ruolo fondamentale nelle dinamiche criminali.

La squadra mobile reggina in collaborazione con lo Sco di Roma sta dando corso all’esecuzione dei provvedimenti nel corso di una vasta operazione che ha portato inoltre a numerose perquisizioni.

ECCO I NOMI:

Aricò Rosario
Benestare AngeloBenestare Giorgio detto Franco
Caccamo Giovanni detto “Giò Giò”
Candido Silvio Giuseppe
Firriolo Emilio detto “Peppe”
Franco Michele
Labate Francesco Salvatore detto “Franco”
Lavilla Antonio
Lavilla Giuseppe
Polimeni Alfredo
Polimeni Antonio detto “u troiu”
Polimeni Francesco detto “Franco”
Polimeni Paolo detto “Lucifero”
Rechichi Giuseppe Rocco Giovanni
Riedo Gioacchino, Rito Alberto
Tegano Bruno
Tegano Giuseppe
Utano Pasquale detto “Pascali u Barberi”
Vazzana Carmelo

Gli irreperibili:
Franco Roberto
Gennaro Mario
Labate Pietro
Molinetti Luigi detto Gino
Zappia Vincenzino

Non convalidati sette fermi >>>

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!