Proseguono le attività del Servizio Civile Digitale a Brancaleone

Questo post é stato letto 9400 volte!

Proseguono le attività del Servizio Civile Digitale attivo dal Dicembre scorso presso la Pro Loco di Brancaleone APS. Quattro giovani di Brancaleone che, dopo un periodo di formazione e progettazione presso la sede dell’associazione, si sono resi disponibili ad una importante collaborazione con l’Ente Comunale, affiancando gli uffici nel processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione e l’attivazione di servizi digitali rivolti ai cittadini.

I volontari ormai da qualche un mese, si trovano in missione presso la casa Comunale, hanno avuto così modo di misurarsi con una nuova realtà, che avvicina il loro bagaglio esperienziale ad un mondo tutto nuovo, che necessita di figure capaci di sostenere la transizione digitale della PA, favorendo l’attivazione di servizi essenziali ai cittadini.

Il progetto del Servizio Civile Digitale, ha già avviato dei progetti che sono stati resi noti e divulgati attraverso i canali social della Pro Loco, in particolare, tra il mese di Febbraio e Marzo è stata svolta un’indagine statistica a cui ha partecipato un campione di attività commerciali, compilando un questionario predisposto. L’indagine si è focalizzata sullo studio delle tecnologie digitale, utilizzate oggi nel contesto commerciale, da cui si è emerso un quadro generale ottimo che rileva come le attività commerciali di Brancaleone utilizzino in modo corretto sistemi digitali al passo con i tempi e che sono in grado di soddisfare la clientela.

Nel corso di questi mesi è stato anche attivato uno sportello presso la sede di accoglienza a supporto dei nuovi aspiranti SCU (del bando 2023) che sono stati messi a condizione di compilare le domande sulla piattaforma ministeriale. Altre ricerche sono state effettuate sul campo generazionale, di cui si è data ampia diffusione attraverso i canali ufficiali, che illustrano in modo semplice e chiaro, quali sono le caratteristiche principali delle varie generazioni partendo dal 1965 sino ai nostri giorni.

Tutto questo svolgendo anche ore di formazione in presenza e in modalità FAD che stanno consentendo loro, di acquisire nozioni essenziali per l’espletamento dei progetti in corso e sviluppare ulteriori azioni a favore del territorio di pertinenza.

Si tratta di un bel percorso di formazione- spiega il presidente della Pro Loco di Brancaleone Carmine Verduci– avere avuto l’opportunità di inserire altri quattro volontari del servizio civile oltre i sei già attivi dall’anno precedente presso la sede, è per noi motivo di orgoglio, ma anche di responsabilità. Insieme ai volontari abbiamo sviluppato tanto sul campo della digitalizzazione e sul campo della promozione del territorio, che sta dando i suoi frutti.

Per queste ragioni voglio ringraziare Promozione Italia ed EPLI Calabria che hanno consentito alla nostra associazione di crescere e dare opportunità di lavoro ai giovani del nostro paese, un’occasione unica, che mira alla formazione e all’introduzione nel mondo del lavoro. Un anno – conclude Verduci-che questi giovani conserveranno come un bagaglio importante per la loro crescita umana e professionale. Per questo vorremmo ringraziare in primis il Primo Cittadino Silvestro Garoffolo, il Presidente del Consiglio Comunale Filippo Misiano e il Segretario Comunale la Dott.ssa Elisabetta Priolo per la disponibilità ad accogliere i nostri volontari.

 

 

Questo post é stato letto 9400 volte!

Author: Carmine Verduci

Nato a Brancaleone nel 1984, ha frequentato l'istituto d'arte di Locri. Artista e scrittore, ama la musica, la natura, la fotografia, la storia delle leggende Calabresi e dell'archeologia. Si occupa di divulgazione e promozione culturale dell'area grecanica e locridea, attraverso l'organizzazione di eventi culturali nella propria città e sul territorio.