Problematica del Ponte Allaro: consiglio comunale compatto

Problematica del Ponte Allaro: consiglio comunale compatto

Si è svolta ieri sera la seduta straordinaria del Consiglio Comunale di Caulonia per discutere sulla stringente problematica del Ponte Allaro.

Problematica del Ponte Allaro

Con l’unanime assenso dei consiglieri, la riunione ha assunto forma di seduta aperta. Consentendo così, la piena partecipazione e gli interventi, oltre che dei Sindaci presenti, anche dei tanti rappresentanti di Associazioni ed Organizzazioni locali e del territorio. Fra queste la CGIL regionale, rappresentata dai Segretari Mimma Pacifici e Veraldi; e AttiViamo Caulonia con Rocco Femia.

Gli interventi che si sono succeduti (Sindaco Belcastro – Caulonia; Sindaco Condemi – Placanica ; Pacifici – CGIL regionale; Cagliuso e Ierace – minoranza; ed inoltre, Campisi, Tucci, Cannizaro) ed hanno evidenziato la necessità di creare un clima di maggiore convergenza per affrontare la criticità delle attuali condizioni del transito.
Ciò, a seguito degli effetti limitativi realizzatisi dopo le ordinanze di ANAS e Città Metropolitana che impediscono il traffico pesante. Così di conseguenza anche il transito dei bus del trasporto pubblico locale posti a servizio dei tanti studenti che si apprestano alla frequenza vista l’imminente apertura dell’anno scolastico.

Massima unità per il comune obiettivo

La presenza dei Sindaci di Stignano e Benestare, Candia e Rocca, rispettivamente Presidente dell’Assemblea e del Comitato dei Sindaci della Locride; è stata utile per ricostruire i percorsi compiuti e definire le prospettive di impegno per il prosieguo.
Si è così preso atto che, sebbene l’emergenza in corso, sono stati, frattanto, acquisiti dei punti di certezza quali l’effettivo finanziamento della nuova opera; l’affido dei lavori senza le lungaggini della procedura di gara; ed ancora, la disponibilità delle risorse per la pulizia di parte dell’alveo; ed inoltre, la sistemazione del possibile percorso alternativo.

I lavori si sono conclusi con i dichiarati intenti di perseguire in condizioni di massima unità, l’obiettivo di limitare i disagi attuali cercando di ottenere misure facilitative del trasporto pubblico per l’avvio dell’anno scolastico.

Possibili misure per ridurre i disagi

Già dalla riunione tenutasi in Prefettura, e nelle successive già calendarizzate; si riuscirà ad avere piena certezza circa l’operatività dei cantieri previsti e delle misure di sollievo attuabili per ridurre i disagi. A tale ultimo proposito i Sindaci hanno avanzato la richiesta, come suggerito dalla CGIL nella seduta consiliare; di considerare l’istituzione delle fermate ferroviarie nelle stazioni di Riace e Caulonia. Questo per favorire l’accesso agevolato a tale servizio.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!