Porelli di Bagnara Calabra, tutto pronto per la “Via Crucis Vivente”

Porelli di Bagnara Calabra, tutto pronto per la “Via Crucis Vivente”

Porelli di Bagnara Calabra, tutto pronto per la “Via Crucis Vivente”. Una nuova occasione di riflessione e di unione per il borgo di Porelli. Si preannuncia la partecipazione di tanti fedeli.

Via Crucis Vivente a Porelli

Dopo il “Natale nel Borgo” la comunità porellese presenta alla cittadinanza e a coloro che giungeranno dai paesi vicini la “Via Crucis Vivente”. La manifestazione si terrà domenica 25 marzo a partire dalle ore 19.00. Mistero, dolore, senso del sacro, religiosità popolare e fede, faranno da corollario ad un evento che coinvolgerà fin nell’intimo attori e comparse. Ma pure gli organizzatori, il pubblico e la gente comune. Saranno una settantina i figuranti impegnati durante la serata. In una delle vie del caratteristico Borgo di Porelli, precisamente in Via IV Novembre – Zona Cappuccini, sarà allestito un palco, sul quale si alterneranno i protagonisti che daranno vita alla Passione di Gesù.

Gli organizzatori e promotori di questa iniziativa sono, la Parrocchia di Santa Maria degli Angeli e la Congrega dell’Immacolata. Ed inoltre le Associazioni Caravilla, Argos, Artenota, e l’Orchestra di Fiati Città di Bagnara – “New Media”.

Il programma in dettaglio

Il tradimento di Pietro, il giudizio del Sinedrio, la vana difesa di Giuseppe, il processo di Pilato che se ne lava le mani. Più avanti il corteo composto da soldati, popolani, pie donne, giudici del Sinedrio, Maria, Veronica, e Giovanni si sposterà, attraverso la Via XXIV Maggio, verso la piazza antistante la Chiesa di Santa Maria degli Angeli. Lungo il percorso saranno rappresentate le fasi più significative e dolorose della Passione di Cristo: le cadute di Cristo sotto il peso della Croce; l’incontro con il Cireneo; con la Veronica e le Pie Donne. Tutto culminerà con la commovente scena della Crocifissione. Infine, il momento più importante: la morte di Gesù con l’esalazione dell’ultimo respiro. A seguire la deposizione, e il dolore di Maria che accoglie il Figlio morto tra le sue braccia.

porelli

Porelli

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!