Palmi (RC), seconda tappa di “Onda d’urto 2011”

onda d'urto

Questo post é stato letto 23880 volte!

onda d'urto
onda d'urto

Domenica 12 Aprile si è svolta – organizzata dall’A.S. D. PEGASUS un’allegra invasione di biker denominata  “Onda d’urto 2011”.

La manifestazione  ha scelto la città per fare da scenario alla sua seconda tappa. Gli amanti delle “ruote grasse” calabresi si  sono dati appuntamento a Sant’Elia, da dove è cominciato un giro che ha portato il gruppone a passare dal centro città  e ad affacciarsi dalla splendida “Motta” per ammirare la spiaggia della Merinella e lo stretto di Messina.

Una carovana, guidata dai bikers dell’Asd “Pegasus Palmi”, passando dai luoghi più ameni di Palmi  si è spostata, dopo  nei territori dei comuni di Seminara e Melicuccà attraverso le caratteristiche campagne di ulivi secolari, per poi risalire a Sant’Elia per consumare il caratteristico pranzo di fine escursione nonché per “consolidare “ i rapporti tra tutte le associazione partecipanti al fine di meglio valorizzare le altre tappe di “onda d’Urto” e per far ancora di più anche in occasione di tutte le altre manifestazione che verranno in seguito.   Come da tradizione la tappa palmese è stata partecipata dai molti club di amanti della mountain bike calabresi, in 150 circa sono arrivati in città.

Hanno preso parte all’iniziativa i club “Aspromonte bike”, “Melito mtb”, “Taurianova  bike”, “ BiCittanova”, “Bicicataclub” e tanti altri. Soddisfatto il presidente di Pegasus Palmi Matteo Barbera, che ha dichiarato: «anche quest’anno Onda d’urto ha rappresentato un positivo momento di unione tra gli appassionati della mtb della nostra regione. Quello di incontrarsi, tra i vari club, è un ottimo modo per far crescere la cultura della bicicletta e del rispetto dell’ambiente – devo ringraziare tutta l’organizzazione – Salvatore  e Rocco BARBARO, Vladi SOLANO, Mimmo D’AGOSTINO, Ciccio CREA, Pasquale DE SALVO, Nino SCARCELLA nonché tutti gli altri  componenti della Pegasus  ».

Onda d’urto continuerà con tante altre tappe che sino al  16 ottobre, che toccheranno  quasi tutti i centri della Calabria.

Questo post é stato letto 23880 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *