Notte etnica a Bova Marina

Notte etnica a Bova Marina

Bova Marina – Sabato 14 agosto torna la grande Notte Etnica di Bova Marina, la notte più lunga dell’estate bovese, fino all’alba di ferragosto.

Previsti numerosi stand allestiti dagli operatori economici del centro ionico, con esposizioni e degustazioni di prodotti tipici, animazione per i bambini con gli artisti di strada e per i più adulti con i balli latino americani.

Organizzata dall’amministrazione comunale di Bova Marina, con la fattiva collaborazione della Nuova ProLoco Bovese, del Festival Paleariza e dei circa settanta operatori commerciali dislocati per tutto l’area interessata dall’evento, la Grande Notte Etnica, giunge alla sua terza edizione.

Entrano nel cartello, rispetto alle passate stagioni, gli antichi giochi popolari curati dall’Associazione Punto Zero.

E cresce il numero dei concerti situati in varie zone del centro.
Palcoscenici inusuali ma voluti e studiati dagli organizzatori per coinvolgere una più vasta area del centro ionico.
L’evento contagerà quasi tutta la cittadina.

Questo il programma.
Nei pressi del ponticello D’Andrea apriranno le danze I Musicofilia.
A mezzanotte si esibiranno gli  Irizema.
Nello stesso orario, ma a Piazza Stazione, suoneranno i Megali Ellada prima, e sempre a mezzanotte circa, gli Zimbaria.
A piazza Municipio i concerti avranno inizio alle 22.00 con i Brick Shooters. Alle 23,30 suoneranno i Tela di Ragno e gli Eurito. Alle 24,00, sempre a piazza municipio, la musica continuerà con Rap Lab.
Altra zona, altra musica. A piazza mercato, alle ore 22,00, l’appuntamento  è con il grande tenore Aldo Iacopino.
In occasione della grande Notte Etnica, per la chiusura delle vie principali del centro ionico, la Via Nazionale e la Via Trieste, il traffico veicolare subirà delle variazioni.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!