Reggio Calabria, neonato deceduto: ennesimo caso di malasanità?

Reggio Calabria, neonato deceduto: ennesimo caso di malasanità?

Quello che doveva essere il giorno più bello per una giovane famiglia di Melito di Porto Salvo si è trasformato in tragedia.

E’ successo tra i giorni 11 e 12 dicembre 2016 presso gli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria. Una giovane mamma, originaria di Prunella, si accinge in sala parto per essere sottoposta al parto cesareo e le sue lacrime di gioia, quando ha sentito piangere il piccolo venuto al mondo, si sono trasformate, dopo poche ore, in lacrime di disperazione.

Il bimbo è nato alle ore 00.45 di lunedì e alle ore 3.20 è stato constatato il decesso.

La giovane donna era stata ricoverata presso il Reparto di Ostetricia e Ginecologia sabato 10 dicembre e non si è trattato di un travaglio o di un ricovero d’urgenza, come riportato da alcuni quotidiani locali, ma di un parto cesareo definito dai medici “non urgente”.

Il bimbo era sano, lo dimostravano i tracciati e le ecografie e la madre non ha avuto mai alcun problema durante la gravidanza; è filato sempre tutto liscio fino a quella maledetta notte che ha spento per sempre la speranza della giovane donna di tenerlo tra le braccia.

Una tragedia alla quale le famiglie non riescono a darsi pace. 

Sulla vicenda la Procura di Reggio Calabria, a seguito della denuncia presentata dalla madre sull’accaduto, ha aperto un’indagine.

La famiglia intanto chiede silenzio e rispetto, soprattutto da parte della stampa, fino a quando non verrà fatta luce sulla vicenda.

Ennesimo caso di malasanità o fatalità?

Si tratta di capire quando e perché il cuore del piccolo abbia smesso di battere. Intanto, al di là delle responsabilità, per i genitori l’episodio è stato uno choc che non potranno dimenticare facilmente.

La redazione di Ntacalabria.it si stringe al dolore delle famiglie.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!