Melito Porto Salvo (RC), le mamme occupano il Tiberio Evoli

Melito Porto Salvo (RC), le mamme occupano il Tiberio Evoli

protesta ospedale Melito

protesta ospedale Melito

di Francesco Iriti
Le mamme incinte da questa mattina hanno deciso di occupare senza sosta il reparto di ostetricia dell’Ospedale Tiberio Evoli. “Noi non ci muoveremo da qui finché non avremo un confronto diretto con il presidente Scopelliti e con gli amministratori per capire dove dovranno nascere i nostri figli”, hanno detto ai giornali.
Dopo che il decreto regionale ha sancito la chiusura del punto nascita dal primo marzo le  future mamme hanno deciso di fare una protesta pacifica che continuerà finché non si avranno risposte adeguate.
Hanno inoltre affermato: “Ci rivolgiamo principalmente al governatore della Calabria che da sempre vive a contatto con la gente e comprenderà le nostre preoccupazioni e richieste”. “Non ci possiamo permettere di far nascere i nostri figli sulla statale 106 o di rischiare di perderli solo perché qualcuno ha deciso che si doveva chiudere questo importante servizio”.

La tensione è alta nei locali del nosocomio melitese dove è palese e giustificata la rabbia di mamme e famiglie che dall’oggi al domani si sono visti privare di un punto di riferimento importante ed di uno dei reparti che può vantare varie eccellenze.
Sulla vicenda è intervenuto il direttore sanitario Antonino Minniti che ha dichiarato che “garantiremo le urgenze nonostante ciò che è stato descritto nel decreto”. Il dottore Geraci ha, tuttavia, messo i presenti davanti alla situazione generale “che è drammatica in quanto la revoca dell’accreditamento impedisce qualsiasi intervento a favore della madri in dolce attesa poiché non ci sono le condizioni per agire”.
Durante l’incontro, i medici hanno sottolineato che “anche se non siamo a casa nostra garantiremo il nostro servizio alle madri nonostante il divieto imposto dal famoso decreto. Non ci si può fermare davanti ad una legge quando c’è in gioco la vita di molte persone”.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!