Lettera del Consigliere Russo alle istituzioni sul reparto dialisi dell’ospedale di Melito Porto Salvo

Lettera del Consigliere Russo alle istituzioni sul reparto dialisi dell’ospedale di Melito Porto Salvo

Egregi Rappresentanti delle Istituzioni,
sono un consigliere provinciale di Reggio Calabria, eletto nel collegio numero 5 e sempre molto attento alle criticità che affliggono, sotto ogni punto di vista, una delle aree più povere della Calabria, che io rappresento.

Solo qualche mese fa, mi ero trovato a prendere carta e penna per mettere nero su bianco, una serie di problemi che attanagliano l’ospedale Tiberio Evoli di Melito Porto Salvo: dal Cup alla Tac passando per le carenze di figure professionali in alcuni reparti. So che su alcune di quelle problematiche sono stati fatti dei passi in avanti, mentre altre attendono una totale risoluzione. Tuttavia resto fiducioso che le questioni, evidenziate nello scorso mese di agosto, possano trovare, in tempi brevi, positivo riscontro per il benessere della collettività.

Oggi, però, mi preme porre alla vostra attenzione un altro problema che si sta registrando nel reparto di dialisi dell’ospedale melitese che, non mi stanco di ripeterlo, vista anche la collocazione geografica e le qualità professionali del personale operante, rappresenta un punto di riferimento importante per molti comuni dell’ Area Grecanica.

Il reparto di Dialisi di Melito Porto Salvo, infatti, soffre di una grave ed atavica carenza di personale infermieristico. Il personale attualmente in servizio da oltre sei mesi non può usufruire delle ferie ed osserva turni massacranti: ciò al fine di garantire il servizio.

Pertanto, mi appello alla Vostra sensibilità nell’affrontare i problemi che riguardano tanto i lavoratori dell’ospedale Tiberio Evoli, quanto e soprattutto questi ammalati cronici che, qualora la situazione dovesse volgere al peggio con l’interruzione del servizio, sarebbero costretti a disagevoli trasferte, magari, fuori regione. Non è una novità, infatti, che dializzati calabresi si spostino a Messina od in altre città per effettuare il trattamento terapeutico che li tiene in vita. Fiducioso della Vostra attenzione, porgoVi deferenti ossequi.

Bernardo Russo

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!