Il comparto funebre calabrese in audizione al Consiglio Regionale

Il comparto funebre calabrese in audizione al Consiglio Regionale

PRESIDENTE-FEDERCOFIT-CALABRIA

PRESIDENTE-FEDERCOFIT-CALABRIA

Si è svolta presso la III Commissione del Consiglio regionale della Calabria l’audizione dei rappresentati di Federcofit e Feniof, associazioni nazionali di categoria del comparto funerario, sul progetto di legge presentato dai consiglieri Mimmo Talarico e Giovanni Nucera che introduce norme in materia funeraria e di polizia mortuaria.

Per la Federcofit erano presenti il segretario nazionale Giovanni Caciolli, il segretario ed il presidente regionali Nicolino De Luca e Biagio Di Leone. Per la Feniof c’era invece il segretario nazionale Alessandro Bosi ed il referente calabrese Antonio Azzarà.

La Regione Calabria è rimasta una delle pochissime regioni in cui non è stata legiferata questa materia. La proposta, quindi,  è utile a  favorire lo sviluppo e la riqualificazione di questi servizi, e, non per ultimo,  per aiutare la nascita di nuovi posti di lavoro.

“Siamo grati ai consiglieri Talarico e Nucera – ha dichiarato il Presidente di Federcofit Calabria Biagio Di Leone – per questa iniziativa legislativa. In Calabria c’è bisogno di colmare un vuoto legislativo, di regolamentare il settore, sia per tutelare la professionalità degli operatori, sia per evitare incresciosi episodi come quello di Rossano, dove è stata data un’immagine molto negativa della categoria. Noi come Federcofit da un anno stiamo cercando di formare i nostri associati, per far emergere una nuova leva di professionisti del settore. Un tempo non erano richieste certe competenze, oggi gli operatori devono garantire professionalità e capacità di rapportarsi con le situazione di dolore.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!