Favorirono latitante Gallizzi, i nomi degli arrestati

Favorirono latitante Gallizzi, i nomi degli arrestati

La Polizia di Stato ha eseguito oggi sette arresti nei confronti di soggetti accusati di aver favorito la latitanza di Giuseppe Gallizzi.

I nomi degli arrestati:

Marina Mario, nato a Martone (RC) il 06.10.1971; Demasi Massimiliano, nato a Locri (RC) il 04.01.1973; Demasi Francesco, nato a Martone (RC) il 08.07.1971; Fortuna Giovanni, nato a Locri (RC) il 02.08.1974; Fichera Matteo, nato a Locri (RC) il 18.05.1988; Fichera Giorgio, nato a Martone (RC) il 16.10.1962 e Loccisano Giuseppe, nato a Gioiosa Jonica (RC) il 15.09.1959.

Le accuse nei loro confronti sono di aver favorito la latitanza di Gallizzi Giuseppe, nato a San Giorgio Morgeto (RC) il 22.03.1951, già colpito da Ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, nell’ambito dell’Operazione “Minotauro” che aveva avuto il pregio di disvelare l’articolazione ‘ndranghetistica operante nel territorio piemontese ed avente stretti legami con le strutture organizzative e soggetti di spicco presenti nel comprensorio Jonico-Reggino, fra cui il noto Commisso Giuseppe, inteso “U Mastru”.

Nel corso di tale indagine torinese era emerso il ruolo di assoluto rilievo svolto all’interno della ‘ndrangheta da Gallizzi, il quale, già Sorvegliato Speciale di P.S., annovera svariati precedenti di penali e di Polizia per estorsione e reati associativi.

Difatti, egli, ritenuto un esponente della cosca Ursino di Gioiosa Jonica per il territorio di Torino e zone limitrofe, veniva colpito dall’O.C.C. in carcere, rendendosi latitante.

Dopo undici mesi di faticose e capillari ricerche, il 9 maggio 2012, il fuggitivo è stato localizzato e catturato dagli agenti della Polizia di Stato appartenenti alla Squadra Mobile di Reggio Calabria e al Commissariato P.S. di Siderno, all’interno di un appartamento di via Bruno Buozzi nel centro storico di Martone (RC), un piccolo paese ubicato sulle colline sovrastanti il centro abitato di Gioiosa Jonica.

LE FOTO DEGLI ARRESTATI

fortuna-giovanni

IL VIDEO DELL’OPERAZIONE

 

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!