Fabrizio Moro ha entusiasmato Melito Porto Salvo (Rc)

di Francesco Iriti

Una buona cornice di pubblico ha risposto alla presenza di Fabrizio Moro che sabato sera si é esibito a Melito Porto Salvo, in provincia di Reggio Calabria. I festeggiamenti in onore di Maria SS di Porto Salvo hanno fatto da contorno alla kermesse canora del cantante di appena 35 anni che ha intrattenuto la platea con la sua semplicità e le sue melodie. Sul palco Moro si è presentato indossando una maglietta ed una giacchetta mentre i jeans stile strappato e il cappello sulla testa hanno reso onore al personaggio. E’ scivolato senza colpi di scena il concerto del cantautore romano che ha concluso la sua performance con una poesia sulla vita mentre la canzone “Pensa” è stata accolta con felicità dalle persone presenti di fronte al santuario di Porto Salvo. Un momento tanto atteso visto il successo riscontrato dal brano dedicato alle vittime della mafia che gli ha permesso nel 2007 a San Remo di vincere la competizione nella categoria Giovani aggiudicandosi anche il Premio Mia Martini della Critica. Tante le canzoni cantate durante la serata da Moro che ha ripercorso tutte le sue composizioni contenute all’interno dei sei album fin qui pubblicati che quest’anno hanno compiuto praticamente 10 anni di vita. Infatti, Fabrizio Moro, è stato pubblicato  nel 2000, anno in cui ha concorso per la prima volta al Festival di Sanremo nella categoria Giovani piazzandosi al 13° posto con la canzone Un giorno senza fine, prodotta artisticamente da Massimo Luca. Molte le partecipazioni di Moro alla kermesse della musica italiana che l’hanno portato alla ribalta del panorama musicale nazionale. Una carriera costellata di varie apparizioni anche televisive sin dal 1996 quando il cantautore compose il suo primo singolo “Per tutta un’altra destinazione”.

Il pubblico melitese, soprattutto i giovani, ha risposto all’appuntamento anche se si aspettava un riscontro ancora maggiore. Una situazione che non ha nulla a che vedere con l’indiscusso valore artistico del cantante ma che si inquadra in un contesto, quale quello locale della festa, nella quale convergono persone di ogni età ed estrazione sociale che naturalmente rispecchiano anche i vari gusti musicali. Tuttavia, non sono mancati gli istanti durante i quali la gente canticchiava i versi di qualche canzone, segno che Moro ha lasciato varie impronte lungo il suo percorso musicale che vista la giovane età di sicuro anticipa ulteriori conquiste future. D’altronde Fabrizio Moro nelle sue canzoni racconta estratti di vita vera attraverso un linguaggio diretto che, in molti casi, può non essere compreso o può far male nella concezione che ognuno di noi ha del mondo circostante.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Content Marketing in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!