Due nuovi incontri a Roma sull’inchiesta “Avvelenati” dei reggini Baldessarro e Iatì

Due nuovi incontri a Roma sull’inchiesta “Avvelenati” dei reggini Baldessarro e Iatì

AVVELENATI - BALDESSARRO-IATI'

Due nuovi appuntamenti nella capitale per il volume di inchiesta di Giuseppe Baldessarro e Manuela Iatì, Avvelenati, edito da Città del Sole Edizioni. L’attenzione suscitata dal volume non scema e l’inchiesta dei due giornalisti reggini sulle navi dei veleni continua ad essere considerata come la ricostruzione più puntuale e accurata dell’intricata vicenda che vede la Calabria al centro di un traffico di rifiuti tossici.

La riapertura del Caso Alpi da parte della Commissione parlamentare d’inchiesta sugli illeciti connessi al ciclo dei rifiuti, presieduta da Gaetano Pecorella, avviene proprio in seguito all’audizione del maresciallo Domenico Scimone, che a metà degli anni ‘90 faceva parte del pool di investigatori, guidati dal magistrato Francesco Neri, che lavorava all’inchiesta madre di Reggio Calabria sulle navi a perdere e da cui proprio il volume Avvelenati prende le mosse, fornendone un’ampia analisi. Scimone, infatti, è stato sentito anche sulla vicenda degli intrecci tra l’indagine calabrese e la morte della giornalista che, nello stesso periodo, indagava in Somalia sui traffici di rifiuti tossici ed armi che dall’Italia si muovevano verso Mogadiscio. Anche di questa vicenda l’inchiesta di Iatì e Baldessarro dà ampio conto, inserendola nel complesso quadro generale.

Giovedì 20 gennaio, si svolgerà quindi il convegno promosso dall’Associazione Internazionale Calabresi nel mondo, nell’ambito dei progetti per il trentennale della sua fondazione, dal titolo “Avvelenati: il viaggio delle scorie tossiche in trent’anni di storia tra l’Italia, la Calabria e gli Stati esteri”. L’incontro è previsto a partire alle ore 18.00 presso la Terrazza dell’Hotel dei Consoli di Roma (Via Varrone 2d -incrocio Via Cola di Rienzo-adiacenze Piazza Risorgimento) e sarà moderato dal giornalista Ansa, Paolo Cucchiarelli.

All’incontro interverranno: On. Franco NARDUCCI, Presidente U.N.A.I.E. (Unione Nazionale Associazioni Emigrazione ed Immigrazione) e vice Presidente Commissione Affari Esteri Camera dei Deputati e l’On. Domenico NACCARI, consigliere comunale Comune di Roma.
Introdurrà l’avv. Gennaro Maria AMORUSO, Presidente Associazione Internazionale Calabresi nel Mondo. Insieme agli autori ne discutono: l’On. Alessandro BRATTI, deputato e membro della Commissione d’inchiesta Attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti; Sen. Francesco BEVILACQUA, senatore e membro della Commissione parlamentare per le questioni regionali; Dott. Francesco NERI, magistrato.

Il secondo appuntamento è organizzato dall’Associazione DAsud Onlus e si terrà nella sede dell’associazione nello storico quartiere del Pigneto (in via Gentile da Mogliano 168-170) venerdì 21 gennaio alle ore 21.00. A dialogare con gli autori i giornalisti Roberto Calabrò, Riccardo Iacona, (Presa Diretta-Raitre) e Alessandro Sortino, (Exit-La7).

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!