Curatola a Taormina per Anci giovani

Curatola a Taormina per Anci giovani

di Giuseppe Toscano

Dal confronto con tantissimi giovani colleghi amministratori, è tornato a casa con una carica di entusiasmo ancora maggiore. Le idee ed i progetti, molto interessanti dal punto di vista dell’originalità e della “freschezza”,  che la “linea verde” dei sindaci è in grado di sviluppare, gli hanno offerto parecchi motivi di riflessione. Dagli stessi, Federico Curatola, prenderà spunto per immettere nell’azione amministrativa della propria squadra di governo, ulteriore passione e slancio. Indicazioni e orientamenti, sono arrivati in serie dall’incontro che, nei giorni scorsi, si è tenuto a Taormina tra amministratori under 35 di tutta Italia. All’iniziativa promossa dall’Anci, ha preso parte anche il sindaco del piccolo Comune di Bagaladi.

<<Noi siamo – ha dichiarato, al suo rientro,  Curatola – la classe dirigente del presente e non del futuro. E’ nei Comuni che si respira il vero ricambio generazionale poiché solo nei Comuni i giovani trovano quello spazio che altrove, vista la legge elettorale, non trovano. Dai Comuni dunque deve partire un processo di cambiamento e svecchiamento della classe dirigente>>. La II Conferenza programmatica di Anci Giovane, in particolare, ha centrato l’attenzione dei partecipanti attorno ad alcuni temi di attualità, riguardanti gli enti locali.

<<Sono – aggiunge Federico Curatola –  molti i giovani che si impegnano nelle amministrazioni comunali, come emerge dal rapporto presentato alla conferenza, ma pochi hanno ruoli di primo piano o strategici per la gestione della cosa pubblica. Ma rappresentiamo una grande spinta verso il rinnovamento in quanto portatori di idee innovative volte al risparmio ed all’efficienza della macchina amministrativa ed al soddisfacimento dei bisogni di famiglie e disoccupati. Tutto questo dovrebbe indurre molti più giovani ad impegnarsi in prima persona nelle amministrazioni comunali, soprattutto in aree depresse come la nostra>>.

La due giorni di Taormina, ha registrato la presenza di oltre un centinaia di giovani amministratori provenienti da altrettanti Comuni italiani. Hanno partecipato come relatori il giornalista Giovanni Floris, i sindaci di Firenze e di Torino, Matteo Renzi e Sergio Chiamparino, ed il Ministro della gioventù Giorgia Meloni. <<È stata – conclude il sindaco di Bagaladi – una esperienza molto interessante ed arricchente. Avervi partecipato mi ha arricchito molto come amministratore. Farò di tutto per riversare sul mio paese, almeno parte di quel flusso di energia che pervade i giovani sindaci e che veramente può cambiare, in positivo, parecchie cose>>.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!