Consiglio Comunale Bova Marina, approvati tutti i punti all’ordine del giorno

incidente bova marina

Questo post é stato letto 20640 volte!

bova marina
bova marina

Proficua seduta di lavoro per il Consiglio comunale di Bova marina. Tutti i punti inseriti all’ordine del giorno sono stati approvati all’unanimità dei presenti. I lavori sono andati avanti speditamente, con la maggioranza che ha dimostrato compattezza e piena unione di intenti.

La seduta è stata introdotta dalle comunicazione del sindaco, Giovanni Squillaci che, tra l’altro, si è soffermato sulla “vicenda” Pansera. Nel suo intervento, il capo dell’esecutivo ha posto l’accento sulla linearità di comportamento tenuta nella gestione del caso del giorno, spiegando che tecnicamente non c’erano i tempi necessari per poter includere nell’elenco degli argomenti da trattare anche il reintegro dello stesso Pansera.

Il sindaco ha anche evidenziato che la copia conforme alla sentenza che riguarda il consigliere comunale che deve riprendere il suo posto tra gli scranni dell’aula municipale, è stata presentata alla vigilia dei lavori del Consiglio comunale che era stato convocato per lo scorso giovedì. Incombenza questa che sarà evasa in occasione della prossima riunione consiliare, la cui convocazione avverrà secondo i dettami previsti dalla normativa vigente.

<<La consegna della copia conforme della sentenza che riguarda il consigliere Pansera – ha spiegato il sindaco – è avvenuta immediatamente a ridosso dei lavori di una seduta consiliare importante, visto che c’erano da trattare argomenti come il riequilibrio di bilancio e il conto consuntivo. Non c’è stata pertanto la possibilità di integrare l’ordine del giorno. Provvederemo nei termini e nei modi ma intanto volevo rendere noto che ho chiesto lumi sul da farsi al nostro legale di fiducia.

Rispetto al volantino fatto circolare dalla minoranza respingo gli addebiti che ci sono stati mossi. Quello è un documento infarcito di falsità e di affermazioni destituite di ogni fondamento>>. In aula la minoranza che ha accampato vizi di legittimità nella convocazione del Consiglio comunale non si è presentata.

Tra gli argomenti di maggiore risalto, ovviamente sono da menzionare il riequilibrio di bilancio e l’approvazione del conto consuntivo. La maggioranza si è pienamente ritrovata nei documenti contabili che “ratificano” il cammino politico-amministrativo compiuto nel corso dell’ultimo annonel corso dell’ultimo anno. Di rilievo è stata anche l’approvazione della delibera relativa al riordino e ampliamento della toponomastica cittadino.

Dopo oltre 30 anni dall’ultimo intervento in questo ambito, è stato predisposto uno strumento che consente di dare un nome a tutte le vie e i luoghi pubblici. La commissione presieduta Caterina Autelitano ha svolto un lavoro di ricerca minuzioso, aprendo una fase di confronto con la cittadinanza e le realtà che operano sul territorio, arrivando all’individuazione di 127 nomi nuovi di vie e piazze.

Riflettori accesi anche sul Piano strategico, ovvero sullo strumento che individua le piste privilegiate per lo sviluppo locale a medio e lungo termine. Il lavoro di ricerca in questo caso è stato svolto assieme al Dipartimento Pau dell’Università Mediterranea, sotto la guida illuminata del prof. Edoardo Mollica, la cui recente scomparsa<< ha lasciato un gran vuoto nell’area grecanica>>. Lo stesso Piano assicurerà la dovuta attenzione a tutti gli elementi caratterizzanti dell’economia locale: dalle risorse naturali, a quelle culturali, storiche e sociali.

Approvate anche le delibere relative a: nomina Commissione per formazione elenco giudici popolari; comunicazione prelevamento dal fondo di riserva delibera G.M. n.89 del 14.09.2011; ratifica delibera G.M. n. 72 del 10.08.2011 avente per oggetto:”Variazione di bilancio; impegno di spesa”; ratifica delibera G.M. n. 92 del 23.09.2011 avente per oggetto:”Variazione di bilancio per contributo Amministrazione Provinciale”; ratifica delibera G.M. n. 94 del 30.09.2011 avente per oggetto:”Variazione di bilancio per contributo Regione Calabria”; salvaguardia equilibri di bilancio – Riconoscimento debiti fuori bilancio e determinazioni ai sensi dell’art.193 e 194 del TUEL; Approvazione piano alienazione immobiliare; approvazioni criteri ed indirizzi per modifica Regolamento Uffici e Servizi.L’approvazione del nuovo Statuto Comunale e’ stato rinviata, su proposta del sindaco,per dar tempo alla minoranza di rivedere il testo ed apportare eventuali ulteriori modifiche.Il Sindaco Squillaci,infine, ha ribadito che la latitanza  cronica dell’opposizione costituisce un modo deteriore di far politica, non rispetta il regolamento comunale e dimostra l’incapacita’ della stessa di confrontarsi in maniera democratica e costruttiva.

Questo post é stato letto 20640 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *