Coldiretti interviene sulla soppressione dello Svincolo di Bagnara

La Coldiretti, Forza Sociale amica della Calabria, è in prima linea per favorire i processi di produzione, la qualità dei beni prodotti,  il reddito delle imprese e la dignità del lavoro.

La soppressione  dello Svincolo di Bagnara che collegava agevolmente i comuni di Bagnara, Sant’Eufemia D’Aspromonte, Sinopoli, San Procopio, Cosoleto,  Delianuova, S. Cristina, Scido con la città di Reggio Calabria e la Sicilia, arrecherà un danno difficilmente sostenibile da detto territorio.

La Città di Reggio Calabria si è allontanata da detti comuni di 20 km (andata e ritorno).

Una grande ed importante opera di carattere nazionale com’è l’ampliamento della Salerno-Reggio Calabria che a completamento “avvicinerà” le città ed i territori da nord a sud, non può penalizzare un’area alle pendici dell’Aspromonte che ha la necessità di guardare avanti in  quello sviluppo economico e sociale intrapreso negli ultimi decenni (lo sviluppo commerciale di Sant’Eufemia D’Aspromonte è stato favorito notevolmente dalla vicinanza dell’autostrada), la soppressione dello svincolo  creare solo regressione, mai sviluppo.

L’area è a vocazione agricolo- turistica (gran parte del territorio ricade nel Parco Nazionale D’Aspromonte), la località di Gambarie è facilmente raggiungibile da detti comuni.

L’area Pre-Aspromontana è un’area a grande sviluppo agricolo, l’olivicoltura è l’attività principale, insistono in tale area migliaia di aziende agricole che verranno penalizzate, circa 50 frantoi e  numerose aziende imbottigliatrici di olio, l’orticoltura è l’altra attività fiorente, pensiamo agli ortaggi e alla patata di Sant’Eufemia D’Aspromonte. Molte di queste aziende hanno come sbocco commerciale Reggio Calabria (20 km in più per collocare il prodotto), numerose sono quelle che fanno vendita diretta nei pressi dello svincolo, lungo le strade principali,  nei punti vendita aziendali, i clienti prevalentemente sono reggini (percorreranno i 20 km in più?),  gli agriturismi e le fattorie didattiche riusciranno a mantenere i clienti?

Per raggiungere Reggio Calabria dal vecchio svincolo di Bagnara al nuovo si devono percorrere 5 chilometri in direzione nord e 5 in direzione sud, in alcuni casi 10 km in meno possono salvare la vita, pensiamo ad un’autoambulanza che si debba recare al pronto soccorso degli Ospedali Riuniti di Reggio Calabria,  ad un anziano o neo patentato che si trova a percorrere questi 10 km con la nebbia (caso molto frequente).

Si consideri che non è questa la sola grande opera che  penalizzerà detta area, in alcuni comuni infatti stanno giungendo le notifiche di esproprio di un’altra grande opera che sicuramente non porterà sviluppo nei territori interessati, l’elettrodotto Sorgente-Rizziconi.

 

Il Vicedirettore provinciale  Antonio Maesano auspica che  l’ANAS realizzi in tempi brevi uno svincolo indispensabile per lo sviluppo economico di detto  territorio,  afferma che la Coldiretti sarà a fianco degli agricoltori, dei cittadini e delle Amministrazioni.

Category Reggio Calabria

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!