Casignana, uomo sorpreso a caccia senza licenza, arrestato

fucile

Questo post é stato letto 27550 volte!

I Carabinieri della Stazione di Caraffa del Bianco hanno arrestato a Casignana, in località Borgo Antico (RC), V.M., classe 1948, originario del luogo, sorpreso durante una battuta di caccia in possesso di un fucile ed alcune munizioni, legalmente detenute, ma senza essere in possesso della licenza di Polizia, poiché già revocatagli anni addietro.

I militari operanti, mentre si trovavano a Casignana,  liberi dal servizio, hanno sentito alcuni colpi di arma da fuoco provenire da una zona a ridosso del borgo antico e insospettiti si sono avvicinati, notando un uomo che imbracciava un fucile, mentre era intento a cacciare.

Qualificatisi ed intimatogli di posare l’arma a terra, a seguito di un controllo hanno accertato che il monocanna calibro 20, marca Zanoletti era sì, legalmente detenuto, ma V.M. era privo della licenza per porto di fucile uso caccia perché già revocatagli nel corso del 2007.

L’uomo è stato dichiarato in stato di arresto, e tradotto presso il carcere di Locri in attesa di giudizio come disposto dal Sostituto Procuratore di turno presso la Procura della Repubblica di Locri.

Questo post é stato letto 27550 volte!

Author: Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *