Brevi di cronaca da Reggio Calabria e Provincia

Brevi di cronaca da Reggio Calabria e Provincia

carabinieri

Marina di Gioiosa Jonica– I Carabinieri della stazione di Marina di Gioiosa Jonica (RC), hanno tratto in arresto su ordine di esecuzione di pene concorrenti A.F., 29 anni, poiché responsabile di violazioni alla normativa sugli stupefacenti.

Stilo– I Carabinieri della Stazione di Stilo (RC), hanno arrestato in ottemperanza ad un ordine di esecuzione C.G.D., 50 anni, perché riconosciuto colpevole dei reati di violazione di domicilio continuata e tentato danneggiamento.

Marina Gioiosa Jonica (RC)– Ignoti, si sono introdotti nel giardino della Scuola Secondaria di Primo Grado “Peppino Brugano”, e hanno danneggiato venti piante e tre lucchetti, posti a chiusura dei cancelli d’ingresso nonché infranto il vetro della finestra di un’aula del plesso.

Reggio Calabria– I Carabinieri della Stazione di RC-Rione Modena, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per violazione degli obblighi della sorveglianza speciale L.F.S., 44 anni. I militari operanti, nel corso di un servizio esterno, hanno intercettato e bloccato il sorvegliato speciale alla guida di un ciclomotore Malaguti, nonostante era sprovvisto di patente di guida perché revocata.

Sempre a Reggio i Carabinieri della Stazione di RC – Gallico, hanno tratto in arresto in esecuzione di un provvedimento dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale – Servizio INTERPOL B.C., 28 anni, ricercato in ambito internazionale per reato di tentato omicidio, dovendo lo stesso espiare anni 8 di reclusione.

Locri– Presso la Casa Circondariale di Locri (RC), i Carabinieri della Compagnia N.O.R.M. – Aliquota Operativa – di Locri, hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di G.A., 22 anni, già detenuto per altra causa. Prevenuto è ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, accertato in Rosarno nel mese di agosto del 2010.

Galatro (RC)– Ignoti, dopo aver forzato la serratura del portone dei locali adibiti ad oratorio, si sono introdotti senza asportare o danneggiare null’altro.

Palmi (RC)– Ignoti, previa effrazione di pali in legno e con conseguente interruzione della linea Telefonica hanno asportato 70 metri di cavo in rame.

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!