Villa San Giovanni, un laboratorio di politica da Villa Cambia Verso

Villa San Giovanni, un laboratorio di politica da Villa Cambia Verso

villa-cambia-versoSabato 30 novembre 2013 si è svolta a Villa San Giovanni la Leopolda dell’Area dello Stretto, organizzata dal Comitato Villa Cambia Verso.

L’evento, annunciato già durante la conferenza stampa di presentazione del Comitato, ha visto lavorare i componenti di Villa Cambia Verso insieme ai ragazzi di “Giovani in Movimento” e “Startout”.

L’obiettivo comune degli organizzatori della manifestazione è stato quello di creare  un laboratorio di politica e comunicazione, in cui i partecipanti potessero dare il proprio contributo per il rinnovamento culturale e sociale del territorio, focalizzando l’attenzione  per aree tematiche.

Dopo i saluti iniziali, da parte del vicecoordinatore del Comitato, Domenica Imbesi e del responsabile dei Comitati Renzi Area dello Stretto, Vincenzo Crupi, i numerosi partecipanti alla manifestazione, rappresentanti di varie associazioni e cittadini di buona volontà, si sono divisi in tre tavoli tematici in cui, alla presenza di politici ed esperti dei vari temi in oggetto, hanno potuto condividere idee, riflessioni e proposte concrete su tre tematiche: Infrastrutture e Territorio, Cultura, Welfare.

Gli esperti presenti ai tavoli, che hanno messo a disposizione della Leopolda le proprie conoscenze e competenze sono stati Antonino Vitetta (Professore di “Tecnica ed economi dei trasporti – Facoltà di Ingegneria Università Mediterranea), Luciano Squillaci (portavoce del Forum Terzo Settore di Reggio Calabria) e Francesco Idotta (docente di Filosofia e Storia nel Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sant’Eufemia d’Aspromonte, scrittore e filosofo Reggino).

Molti gli amministratori presenti, che hanno voluto confrontarsi “alla pari” con i cittadini: primi fra  tutti i consiglieri comunali villesi Vito Crimi, Salvatore Ciccone e Luigi Sorrenti, che hanno dato il proprio contributo rispettivamente ai tavoli Cultura, Infrastrutture e Territorio, Welfare. Presenti ai lavori c’erano anche molti altri membri del PD di Villa S. Giovanni e rappresentanti di altri comitati Renzi dell’Area dello Stretto.

“L’evento ha decisamente risposto alle aspettative – dichiara il Coordinatore di Villa Cambia Verso, Filippo Bellantone” – poiché si è riusciti a riunire attorno a diversi tavoli, professionisti, politici, associazioni e cittadini tutti con l’unico obiettivo di cambiare verso, di trovare un modo nuovo di fare politica e spendersi sul territorio per favorirne la crescita e il rinnovamento.”

Al termine dei workshop, durante il rinfresco offerto dal Comitato, i coordinatori dei vari tavoli hanno fatto sintesi delle proposte emerse.

Oltre a diverse idee specifiche per settore (stesura di nuovi Piani Strutturali comunali per Villa e Reggio, attuazione dello scenario “INTERMODALE ALTERNATIVO” previsto in mancanza della realizzazione del Ponte sullo Stretto, utilizzazione dei i fondi dell’Ecopass per promuovere un concorso di idee per la riprogettazione dell’area fronte mare a Villa San Giovanni, costituzione di una cittadella della cultura, nella quale possano esprimersi tutti i talenti locali, promozione degli artisti emergenti attraverso manifestazioni culturali sistematiche, organizzazione di eventi culturali integrati per tutta l’Area dello Stretto, passaggio dal welfare alla politica di comunità, considerando le politiche comunitarie in maniera complessiva e non per categorie di cittadini, richiesta alla politica di proposte con portafoglio, cioè con dimostrazione della fattibilità dei progetti, sanità preventiva, cioè attuazione di politiche per la prevenzione delle malattie), ciò che è emerso in maggiore misura è stata la necessità di trovare spazi di dialogo e di confronto, per mettersi in ascolto delle buone prassi e, partendo da esse, potere progettare sempre cose nuove.

L’ultima parte della manifestazione ha previsto uno spazio dedicato a “Riflessioni pubbliche sul programma di Matteo Renzi” introdotto dal responsabile dei Comitati Renzi Area dello Stretto (Vincenzo Crupi) e con gli interventi del: Comitato di Reggio Calabria (Peppe Basile), comitato dela Piana (Raffaele Loprete), comitato di Villa S. Giovanni (Filippo Bellantone), del circolo JAN PALCH (Antonio Malara), di START-OUT (Davide Melchionna), di Giovani in Movimento (Massimiliano Tramontana), della direzione Regionale GD (Nino Santoro) e del Movimento Democratico di Villa S. Giovanni (Luigi Sorrenti).

La conclusione e la sintesi della manifestazione è stata affidata a Demetrio Naccari Carlizzi, Consigliere Regionale PD e responsabile Coordinamento Provinciale Comitati Renzi .

Maria Cristina Condello

Maria Cristina Condello ha conseguito la laurea Magistrale in "Informazione, Editoria e Giornalismo" presso L'Università degli Studi Roma Tre. Nel 2015 ha conseguito il Master di Secondo Livello in "Sviluppo Applicazioni Web, Mobile e Social Media". Dal 2016 è Direttore Responsabile della testata giornalistica ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!