Da Rosarno il desiderio….di ricominciare

di Francesco Iriti

Un piano straordinario per il lavoro. E’ questa la richiesta avanzata dal leader della Cgil Epifani che sta parlando questa mattina a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, in occasione del corteo sindacale del Primo maggio.

Epifani teme una ripresa ‘senza occupazione’. “In Italia – aggiunge – ci sono tante Rosarno, non solo nel Sud ma anche al nord”. La cittadina di Rosarno ha risposto alla grande all’iniziativa che ha visto confluire nella manifestazione tanta gente soprattutto giovani. Segno che per almento un giorno Rosarno ed i suoi cittadini hanno voluto rispondere presenti ad un evento che lascia da parte tutti i problemi di una terra quale quella del Sud da sempre succube della ‘ndrangheta e caratterizzata dalla mancanza di lavoro. Tante le “scese in campo” da parte dei vari esponenti politici anche se, adesso bisognerà passare ai fatti. Necessitano interventi seri per cercare di ripristinare la voglia di credere in un futuro migliore che coinvolga i giovani e che ponga fine all’etichetta che viene additata a “noi” del Sud che saremmo, agli occhi dell’Italia, soltanto gente mafiosa.

Intanto, sempre da Rosarno il leader della Cisl Bonanni sollecita un bonus alle imprese per assumere giovani, donne e ultracinquantenni, il segretario della Uil Angeletti preme per la riforma del fisco e il taglio dei costi della politica.

Francesco Iriti

Storico Direttore di www.ntacalabria.it, ed ideatore insieme a Nino Pansera della testata ntacalabria.it, é giornalista pubblicista dal 2008. Laureato in Scienze della comunicazione, ha di recente pubblicato il libro " E' un mondo difficile". Ecco il link per acquistarlo http://amzn.to/2lohl4U. Lavora come Digital Marketing Manager in Irlanda.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!