Travolto da un treno a Longobardi, muore 59enne

Travolto da un treno a Longobardi, muore 59enne

Travolto da un treno a Longobardi, muore un 59enne. Il macchinista, dopo l’accaduto, sembra non abbia fermato la corsa del treno.

Travolto da un treno a Longobardi: la vicenda

Si chiamava Marcello Amendola, 59 anni, l’uomo che ieri è stato travolto da un treno in corsa lungo la linea ferroviaria Paola – Rosarno all’altezza di Longobardi, nel basso tirreno cosentino. La vittima, un muratore in pensione, residente a Longobardi, secondo una ricostruzione dei fatti, si trovava nel proprio terreno, intento a tagliare un albero con una motosega. Pare che il fusto della pianta, dopo il taglio, sia finito sui binari e per evitare incidenti l’uomo si sia adoperato per rimuoverlo e mettere in sicurezza l’area. Ma alle 13:15 stava invece sopraggiungendo il treno regionale della tratta Paola – Rosarno che ha risucchiato Amendola sulle rotaie, provocandone la morte. L’arrivo del treno avrebbe creato un vortice d’aria tale da farlo cadere sotto i convogli in transito.

Sul caso sta indagando la Polizia ferroviaria di Paola. Non è ancora del tutto chiaro perchè, dopo l’accaduto, il macchinista del treno non abbia fermato la sua corsa.
A constatare la triste vicenda, una volta sul posto, sono stati i familiari preoccupati dalla lunga assenza dell’uomo. Chiamati i soccorsi, gli operatori non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!