‘Ndrangheta in Veneto, arresti e perquisizioni

Ndrangheta in Veneto

Questo post é stato letto 18590 volte!

Operazione dei Carabinieri contro la ‘ndrangheta in Veneto: le indagini hanno permesso di ricostruire diversificate attività criminali, condotte con modalità mafiose da un nucleo familiare che da oltre 30 anni si era trasferito nel veronese.

‘Ndrangheta in Veneto – operazione “Terry”

Oggi, alle prime luci dell’alba, gli uomini del Ros, supportati dai Comandi Provinciali di Verona, Venezia, Vicenza, Treviso, Ancona, Genova e Crotone, hanno eseguito 20 perquisizioni e 7 provvedimenti cautelari, di cui 5 in carcere e 2 ai domiciliari.

Le ipotesi di accusa sono estorsione; violenza o minaccia per costringere a commettere un reato; trasferimento fraudolento di valori; ed ancora, resistenza a pubblico ufficiale; ma anche incendio; e ancora minaccia e tentata frode processuale. Il tutto commesso con modalità mafiose; ai sensi dell’articolo 416 bis (associazione a delinquere).

Le indagini, avviate già dal 2017 e dirette dalla Dda di Venezia, hanno documentato, per la prima volta in Veneto, l’operatività del gruppo familiare “Multari” trasferitosi nel veronese da oltre 30 anni.

Questo post é stato letto 18590 volte!

Author: Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *