Incidente sulla Catania – Messina, tra le vittime una donna di Bovalino

Incidente sulla Catania – Messina, tra le vittime una donna di Bovalino

Autostrada A18 – incidente sulla Catania Messina: tre persone sono morte e altre sei sono rimaste ferite. Una delle vittime è una donna di Bovalino (Reggio Calabria).

Incidente sulla Catania Messina, i particolari

Un drammatico tamponamento a catena avvenuto ieri notte lungo l’autostrada A18, all’altezza del centro abitato di Itala Marina, in direzione Messina, ha causato tre morti e sei feriti.

Difficile l’intervento dei soccorsi. I mezzi del 118 per intervenire sul posto hanno dovuto usare la corsia in direzione opposta. I feriti sono stati trasportati al San Vincenzo di Taormina e al Policlinico di Messina.

La dinamica

Secondo una ricostruzione della Polizia Stradale un Tir avrebbe perso gasolio in autostrada. Nell’incidente sulla Catania Messina sono rimasti coinvolti sei camion, due auto e un motociclo. A causare il primo incidente sarebbe stata la presenza di gasolio sul manto stradale. L’autista di un autotreno ha perso il controllo del mezzo che ha occupato tutto lo spazio stradale. In soccorso al Tir è giunta una pattuglia della Stradale. Tuttavia vi era in arrivo un altro Tir che ha travolto l’auto della polizia. Il veicolo è sbalzato per circa 200 metri. Nel tremendo impatto è morto uno dei due agenti a bordo. L’altro poliziotto è invece riuscito a saltare oltre il guardrail e si è quindi salvato.

Poco dopo sono rimasti coinvolti altri quattro mezzi. Bloccate dall’incidente, due vetture si sono fermate nella corsia di sorpasso. Due persone a bordo delle auto sono scese ma sono state travolte da un’altra macchina in arrivo. Un successivo tamponamento che ha travolta una Panda di colore azzurro, ha causato la morte di un’anziana calabrese. Gli altri mezzi sono sopraggiunti in seguito scontrandosi tra loro.

Le vittime

Hanno perso la vita l’agente della Polizia Stradale Angelo Spadaro, di 55 anni. L’uomo era in servizio alla Sottosezione di Giardini Naxos e viveva a Santa Teresa di Riva. Le altre due sono un operaio di Modica, Salvatore Caschetto, di 42 anni, e poi una donna di 81 anni, Rosa Biviera, di Bovalino.

 

 

Foto: Infomessina

Maristella Costarella

autore e collaboratore di ntacalabria.it

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!