Calcio, la Nazionale Under 21 a Reggio Calabria

Questo post é stato letto 2900 volte!

Due tappe di avvicinamento alla fase finale del torneo continentale, in programma a giugno tra Romania e Georgia.

L’Under 21, che nei giorni scorsi ha conosciuto le avversarie nelle qualificazioni a EURO 2025, torna allo stadio Oreste Granillo dopo 21 anni dal match contro la Polonia del novembre del 2001, valido per le qualificazioni all’Europeo e terminato 0-0.

Contro i pari età ucraini, quattro i precedenti: tre le vittorie dell’Italia, una dell’Ucraina, con l’ultimo incrocio che risale al marzo del 2013, quando gli Azzurrini vinsero 1-0 in amichevole a Bassano del Grappa grazie alla rete di Ciro Immobile.

A darne notizia l’ufficio stampa della Reggina.

La nota del club

La FIGC ha, da poco, ufficializzato l’impegno degli Azzurrini in amichevole contro l’Ucraina. La squadra del selezionatore Paolo Nicolato giocherà allo stadio Oreste Granillo lunedì 27 marzo. Si tratta di un ritorno atteso oltre vent’anni. La Reggina, in linea con il suo percorso di crescita, onorata per questa scelta della Federcalcio, metterà a disposizione delle due squadre le proprie strutture. La città di Reggio Calabria e i reggini garantiranno invece la solita, straordinaria ospitalità agli avversari ucraini e alla nostra Nazionale Under 21.

Questo post é stato letto 2900 volte!

Author: Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali anche online seguendo il calcio e la Reggina.