Agguato Gallico, una vittima

Agguato Gallico, una vittima

Agguato Gallico. Ieri sera, ignoti malviventi hanno esploso alcuni colpi di arma da fuoco contro un’auto con a bordo una coppia di amanti.

Agguato Gallico, i fatti

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, era circa mezzanotte quando i sicari nei pressi del torrente di Gallico, si sono avvicinati alla vettura sulla quale si trovavano i due, entrambi già sposati. L’uomo è stato ferito per primo al braccio, la donna è stata invece colpita alla testa. I malviventi si sono poi dati subito alla fuga.

Inutile è stata la corsa al pronto soccorso da parte dell’uomo per salvare la donna. Fortunata Fortugno, reggina di 48 anni, è deceduta durante la corsa in ospedale. E’ rimasto ferito invece Demetrio Lo Giudice, reggino di 53 anni. L’uomo è ritenuto vicino alla ‘ndrangheta e già sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale.

Immediato l’intervento della Polizia di Stato. Gli operatori della Polizia Scientifica si sono recati sul posto per i rilievi e gli accertamenti del caso. Nessuna ipotesi resta esclusa, neppure quella del delitto passionale. Le indagini sono condotte dalla Sezione Omicidi della Squadra Mobile di Reggio Calabria. Con il coordinamento della locale Procura della Repubblica. Si indaga su agguato Gallico per ricostruire la dinamica dei fatti e di individuare gli autori dell’efferato delitto.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!