TerraOlivo 2011: Israele premia l’alta qualità dell’extravergine

TerraOlivo 2011: Israele premia l’alta qualità dell’extravergine

TerraOlivo 2011

Sono già aperte le iscrizioni al concorso internazionale “TerraOlivo Award 2011” riservato agli oli extravergine di oliva di alta gamma.
Dal 15 maggio e per 7 giorni, Gerusalemme si trasformerà nella capitale mondiale degli oli extravergine di oliva di qualità, accogliendo presso le splendide strutture del Jerusalem Inbal Hotel tutta la carovana organizzativa del premio internazionale.
Giudici internazionali, provenienti da ogni parte del mondo, saranno impegnati nelle dure selezioni dove valuteranno gli oli presentati al concorso col fine ultimo di far trionfare l’alta qualità.

Accanto al prestigioso premio TerraOlivo la kermesse israeliana vedrà svolgersi, nel corso dei 7 giorni dedicati alla manifestazione, tutta una serie di congressi internazionali, momenti didattici, stage dimostrativi e visite guidate alla scoperta dell’olivicoltura della regione mediorientale.

Ma cos’è in dettaglio il TerraOlivo Award, lo chiediamo al Dr Antonio G. Lauro – Capo Panel della manifestazione – e responsabile per l’Italia del premio.

<<TerraOlivo –esordisce Lauro – è la più importante manifestazione mondiale dedicata al mondo dell’extravergine di qualità, nata dalla brillante intuizione dei co-fondatori della manifestazione – Mr Moshe Spak ed il prof. Raul Castellani – reduci dal successo internazionale dell’altra loro creatura “TerraVino”, giunta ormai alla quinta edizione. Gerusalemme, culla dell’olivicoltura e terra pregna di significati storici e culturali legati indissolubilmente alla nostra radice cristiana, continua Lauro, ci è sembrata la sede ideale dove far “gareggiare” a suon di profumi ed aromi, le migliori produzioni oleicole internazionali. E non senza malcelato orgoglio – parole di Lauro – ricordo che la prima edizione (TerraOlivo 2010 n.d.r.) è stata vinta da un’azienda italiana, l’Olearia San Giorgio di San Giorgio Morgeto (RC) e che altre 15 eccellenze olearie italiane sono state insignite del riconoscimento “Gran Prestige Gold, Prestige Gold e Gold” (per l’elenco completo delle aziende vincitrici anno 2010 visitate il link: www.terraolivo.org/it_resultados.htm). Per qualunque chiarimento – conclude Antonio Lauro – non esitate a contattarmi direttamente al mio indirizzo e-mail aglauro@tiscali.it o attraverso il mio blog primolio.blogspot.com>>.

Ma come fare per inviare i propri oli alla manifestazione di Gerusalemme? Contattiamo telefonicamente Moshe Spak – direttore affari internazionali di TerraOlivo. <<Ad oggi, poco dopo l’apertura ufficiale dell’accoglimento delle adesioni, ci riferisce Spak, sono già tanti i campioni giunti in Israele e, con i fax di adesione, abbiamo già raddoppiato le etichette pervenute a Gerusalemme nel 2010 che erano circa 200. Stranamente – continua Spak – nonostante l’Italia sia il “Campione in Carica”, avendo vinto la storica prima edizione di TerraOlivo 2010, sono ancora poche le adesioni giunte dalla vostra splendida terra. Ed è per questo, che aspettiamo con impazienza i campioni di olio italiano, che saranno graditi “ambasciatori del gusto” in terra Santa. Per partecipare, quindi, basta scaricare il regolamento ed il modulo di partecipazione dal nostro sito www.terraolivo.orgoppure contattare il nostro referente in Italia Dr Antonio G. Lauro>>.

L’appuntamento è quindi fissato in Israele dal 15 al 21 maggio 2011 dove, speriamo, possa trionfare ancora la nostra eccellenza oleicola, universalmente riconosciuta quale massima espressione dell’arte del fare l’olio.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!