La Chiesa reggina celebra San Gaetano Catanoso

La Chiesa reggina celebra San Gaetano Catanoso

San Gaetano Catanoso

San Gaetano Catanoso

Nato a Chorio di San Lorenzo, 14 febbraio 1879 e deceduto Reggio Calabria, il 4 aprile 1963, Gaetano Catanoso, è stato parroco di Pentidattilo e della chiesa della Candelora, dove realizzò un centro per la diffusione della vita eucaristica.

Primo sacerdote diocesano ad essere beatificato, fu anche Cappellano delle carceri e dell’ospedale, padre spirituale del Seminario Diocesano, Canonico Penitenziere della Cattedrale.

Nel 1997 fu beatificato da papa Giovanni Paolo II e proclamato santo da papa Benedetto XVI il 23 ottobre 2005.

Oggi, ricorre l’anniversario della sua Ordinazione sacerdotale avvenuta il 20 settembre 1902, quando ad officiare fu il Cardinale Gennaro Portanova, allora arcivescovo di Reggio Calabria.

Promosse e sostenne iniziative per le vocazioni ecclesiastiche e fondò la Congregazione delle Suore Veroniche del Volto Santo.

È ricordato anche a Chorio di San Lorenzo, sua parrocchia d’ origine, così come al Santuario del Volto Santo di Reggio Calabria.

Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali online seguendo il calcio e la Reggina.