Camminata della Biodiversità: “Il Sentiero del Brigante”

Questo post é stato letto 8610 volte!

Si svolgerà Domenica 19 maggio 2024 nel cuore del Parco Nazionale dell’Aspromonte nell’ambito della Campagna FAI biodiversità, la “Camminata nella Biodiversità, Sentiero del Brigante”.

Inserito nell’Atlante Digitale dei Cammini d’Italia del MIBACT, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, il “Sentiero del Brigante” è un Cammino che si sviluppa per circa 140 km tra il Parco Nazionale dell’Aspromonte e il Parco Naturale Regionale delle Serre. Il Sentiero, ha inizio a Gambarie, località turistica in Aspromonte, e si sviluppa lungo  la linea di crinale fino alle Serre Calabre.

L’evento, patrocinato dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, Parco Nazionale dell’Aspromonte, comuni di Cittanova, Molochio e Ciminà, con la collaborazione della Soprintendenza ABAP Reggio Calabria e Vibo Valentia, è organizzato dalla delegazione FAI di Reggio Calabria insieme alla Delegazione FAI Locride e Piana, dai Gruppi Giovani del FAI Reggio Calabria e Locride e Piana e dal GEA Gruppo Escursionisti d’Aspromonte.

Il programma

Si partirà dal margine nord del Villaggio Moleti e, accompagnati dai racconti degli esperti, l’Agronomo dott. Francesco Tassone, gli Esperti del GEA, il Presidente Alessandro Alati, gli Esperti volontari FAI della Delegazione Reggio Calabria con il Capo Delegazione Dina Porpiglia, ci si muoverà lungo la dorsale aspromontana a circa 1000 metri di quota fra splendidi boschi di faggi e conifere e piccoli corsi d’acqua.

È prevista la colazione al sacco in riva al laghetto “Zomaro” mentre l’escursione si concluderà al Piano Mélia, presso le antiche fortificazioni di epoca greca poste sulla dorsale a controllo delle vie di transito che univano la colonia magnogreca di Locri sul Mare Ionio alle sue sub colonie sul Mar Tirreno.

Percorso di trekking

Luogo di ritrovo: Passo del Mercante quadrivio SP 1 Gioia Tauro – Locri con SP 35 e SP 36 ore 9,30. Lunghezza: circa 8 KM. Quote: partenza 1019, arrivo 940. Durata: 7 ore, inizio ore 10 e conclusione ore 16 circa. Difficoltà: Trekking – (E) media difficoltà.

Equipaggiamento

Scarpe da trekking comode ed affidabili, abbigliamento comodo che tenga conto del meteo della giornata e della sua variabilità, siamo in territorio montano, è consigliabile vestirsi a strati, uno zainetto con scorta d’acqua e la colazione, una giacca antipioggia e antivento, bastoncino da trekking ed altri oggetti personali utili in escursione.

Orari

Si partirà in auto alle 9,45 lungo la SP 36 per raggiungere il punto di partenza (Villaggio Moleti), lungo il percorso alcune auto saranno lasciate al punto di arrivo per il recupero alle 16, SP36 (Piano Mélia).

Prenotazione

Per la partecipazione all’evento la prenotazione è obbligatoria e si darà priorità agli iscritti FAI e per un massimo di 50 persone selezionate in ordine di prenotazione.

Come arrivare in auto

– Per chi arriva dal versante tirrenico o dall’ Autostrada A2, uscita Gioia Tauro, si prosegue lungo la SP 1 in direzione Cittanova – Locri fino al quadrivio Passo del Mercante.

– Per chi arriva dal versante ionico, da Locri si prende la SP 1 direzione Cittanova – Gioia Tauro fino al quadrivio Passo del Mercante.

Contatti

Informazioni e prenotazioni reggiocalabria@delegazionefai.fondoam iente.it – tel.: 3356728187 -3315015408. Sito:https://fondoambiente.it/eventi/camminata-nella-biodiversita-il-sentiero-del-brigante.

Sarà richiesto un piccolo contributo per spese assicurative in loco. Donazione su base volontaria (min 3€). Si raccomanda la puntualità per potere rispettare la tempistica e l’organizzazione prevista per l’evento.

Questo post é stato letto 8610 volte!

Author: Enzo La Piana

Ha iniziato nei lontani anni ottanta a scrivere di sport, per un breve periodo, per il giornale il "Provinciale". Nel tempo il mondo della televisione lo ha catturato, facendolo appassionare alle riprese televisive, coltivate grazie all'emittente RTV. Prima di approdare su Ntacalabria, ha scritto per altri blog e giornali anche online seguendo il calcio e la Reggina.