“Amici della Musica”, sul palco Domenico Nordio e Filippo Gamba

Questo post é stato letto 27040 volte!

Una vita da palcoscenico. Due straordinari solisti, il violinista Domenico Nordio e il pianista Filippo Gamba, con una ricca attività concertistica e solistica, presentano, in esclusiva per “Amici della Musica Nicola Antonio Manfroce”, associata A.M.A. Calabria, un programma d’elite e di particolare interesse musicale con capolavori di Schumann, Debussy e Fauré.

Lo faranno sabato 4 marzo nella suggestiva cornice dell’Auditorium della Casa della Cultura “Leonida Repaci”, a Palmi (ore 18).
I due musicisti sono tra i più acclamati del nostro tempo.

Domenico Nordio si è esibito nelle sale più prestigiose del mondo tra cui Carnegie Hall di New York, Salle Pleyel di Parigi, il Teatro alla Scala di Milano, il Barbican Center di Londra fino all’ambito Suntory Hall di Tokyo) suonando con le maggiori orchestremondiali come la London Symphony, la National de France, l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, l’Orchestre dela Suisse Romande, l’Orchestra Borusan di Istanbul, l’Enescu Philharmonic, la Simon Bolivar di Caracas, la Nazionale della RAI, la SWR Sinfonieorchester di Stoccarda, la Moscow State Symphony e con direttori quali Flor, Steinberg, Casadesus, Luisi, Lazarev, Aykal. E’ lunga la lista dei contributi offerti al panorama mondiale della musica concertistica. Ex bambino prodigio (ha tenuto il suo primo recital a dieci anni), Nordio ha vinto a soli sedici anni il Concorso Internazionale “Viotti” di Vercelli presieduto dal leggendario Yehudy Menuhin.
Il Gran Premio dell’Eurovisione ottenuto nel 1988 lo ha lanciato alla carriera internazionale: Nordio è l’unico vincitore italiano nella storia del Concorso.

Filippo Gamba, vincitore del Concours Géza Anda di Zurigo, ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti in concorsi quali Van Cliburn, Rubinstein, Leeds, Bachauer, Beethoven, Bremen e Pozzoli; è invitato dai più importanti festival del mondo e si esibisce regolarmente nelle principali capitali della musica. Prestigiose sono state, negli anni, le sue apparizioni come solista con orchestre come i Berliner Sinfoniker, la Wiener Kammerorchester, la Staatskappelle di Weimar, la Camerata Academica Salzburg, l’Orchestra della Tonhalle di Zurigo e della City of Birmingham, sotto la bacchetta, tra gli altri, di Simon Rattle, James Conlon, Armin Jordan e Vladimir Ashkenazy. Nato a Verona e diplomato al Conservatorio della sua città nella classe di Renzo Bonizzato, oggi Gamba è professore alla Musik-Akademie di Basilea e tiene seminari d’interpretazione pianistica per il Festival Musicale di Portogruaro, le Settimane di Blonay, Asolo Musica, Music of Southern Nevada. Fedele a un’idea intima e cordiale del fare musica, coltiva una speciale predilezione per il repertorio cameristico, collaborando con il violoncellista Enrico Bronzi, la violinista Alexandra Conunova e con gruppi di fama internazionale come il Quartetto Michelangelo, il Quartetto Hugo Wolf, il Quartetto Gringolts e il Quartetto Vanbrugh. Particolarmente preziosi, nel suo percorso artistico, sono stati gli incontri con Maria Tipo e Homero Francesch.

Il prossimo appuntamento con “Amici della Musica” sarà sabato 18 marzo con il concerto a due pianoforti di Alberto e Federico Idà.

Questo post é stato letto 27040 volte!

Author: sara rullo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *