Mesto

Mesto

Nel profilo della sera,
avvinghiato a quel buio che tanto m’inpaurisce
sfuggo un’emozione carpita alla luna.
Mesto …..come questa sera dove latita la mia amica luna.
Sento forte i battiti del cuore…sara’ la mia impressione.
Aspetto nella speranza che il vento sgomiti spostando
quell’unica nuvola che copre la sua luce.
Mesto….vedo e rivedo cose nuove….mai usate,
come questa sedia messa li…nella piu’ alta delle speranze
a sognare che qualcuno la occupasse.
E invece no….ancor luccica il suo essere verginale.
Peccato che mi senta cosi…..in certe sere sarebbe bello
fuggire via da quell’emozione carpita alla luna.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!