Donavan di Rosa Gallelli, CSA Editrice

Donavan di Rosa Gallelli, CSA Editrice

donavan

donavan

di Marina Crisafi (Pubblicato su Calabria Ora)

Due persone completamente diverse che il destino ha fatto incrociare, perché doveva andare così, perché era necessario al cammino di redenzione della prima ed alla felicità della seconda. È condensato in queste parole il messaggio di “Donavan”, ultima fatica letteraria della scrittrice di Badolato, Rosa Gallelli, pubblicato per i tipi di CSA Editrice.

Lei, Giuliana, cresciuta come una principessa, tra gli agi, le comodità, circondata da una coltre di coccole e sicurezze. Lui, Donavan, cresciuto in un orfanotrofio e catapultato da adulto in un mondo ostile che non fa altro che accentuare le sue debolezze. È il lavoro, la professione di Giuliana, giovanissima ma già esperta assistente sociale a farli incontrare.

E sarà la sua abnegazione, il suo coraggio, pur tra mille difficoltà, a riuscire a salvarlo perché animata da una spinta che le infonde una forza infinita: l’amore. Un amore ricambiato ma sofferto proprio per le insicurezze di Donavan che non riesce a svincolarsi da un passato e da un presente ancora peggiore che lo vede perdersi prima nel tunnel dell’alcool e poi in quello della droga. Un romanzo avvincente, dove ruotano tutta una serie di personaggi, pennellati ad arte, e non mancano i colpi di scena e il lieto fine, scritto con un linguaggio semplice e diretto, senza troppi preamboli, né divagazioni, seguendo lo stile che contraddistingue anche le altre opere dell’autrice. Ma c’è di più in Donavan.

Ambientato negli anni ’70, in una Catanzaro che appare ambiguamente sospesa tra gli antichi valori e la modernità che avanza, l’autrice calabrese tocca temi profondi che spaziano dal femminismo, alla solidarietà, alla corruzione, alla criminalità e, soprattutto, lo scottante e tragicamente attuale problema della tossicodipendenza, mostrando, però, anche un input positivo: la voglia di lottare, di farcela, di uscire dal tunnel. Dedicato ai ragazzi della comunità “Mondo X” di Badolato, il libro della Gallelli rimane, in definitiva, uno spaccato della triste realtà che ci circonda, ma contiene un grande messaggio di speranza: attraverso l’amore si può compiere il miracolo, si può ricominciare, si può rinascere, così come succede allo stesso Donavan.

Category Cultura

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!