Torre Melissa (KR), “Bollicine per la ricerca” a cura della cooperativa Cantine Riunite

Torre Melissa (KR), “Bollicine per la ricerca” a cura della cooperativa Cantine Riunite

Raffaele Marasco_ Gaetano Lonetti a Torre Melissa

Una presentazione particolare e importante quella che ha visto protagonista il vino spumante Playa della cooperativa “Cantine riunite” di Torre Melissa, nei giorni scorsi presso l’Hotel Napoleon. Importante perché, attraverso questo nuovo prodotto della casa vinicola, ognuno avrà la possibilità oltre che di festeggiare l’imminente Natale con un ottimo vino spumante, anche di contribuire a sostenere la ricerca sulla distrofia muscolare e le altre malattie genetiche, una parte del ricavato delle vendite sarà in fatti donato a Telethon, e particolare in quanto dopo la presentazione ufficiale del Playa ai molti ospiti convenuti è stata data l’opportunità di degustare lo spumante, in una sala carica dei profumi delle piante aromatiche del territorio, accompagnato da piatti preparati dalla cuoca Franca Gabriele e suggeriti dall’enologo Luigino De Giuseppe per consentire agli invitati di gustare il Playa in tutta la sua pienezza di sapori e odori.

«La serata di presentazione organizzata dalla cantina di Torre Melissa – ha detto il presidente di “Cantine riunite” –  è solo la prima tappa di un progetto più ampio finalizzato alla promozione dei vini Doc Melissa e Cirò, finanziato dalla Regione Calabria, un progetto attraverso il quale vogliamo portare i nostri vini e il Playa sulle tavole di tutto il mondo».
Un applauso particolare all’iniziative è arrivato proprio dal coordinatore provinciale Telethon, Raffaele Marasco, «i coordinamenti sono enti che Telethon ha istituito da poco, per sostenere la ricerca in maniere più strutturata, il presidente Lonetti si è aperto subito al nostro invito e lo ha fatto con entusiasmo e generosità».

Soddisfazione ha espresso anche il sindaco di Melissa Gino Murgi per una realtà imprenditoriale che deve crescere per il bene dell’intera comunità.
Infine gli ingredienti speciali che hanno composto il Playa sono stati raccontati dall’enologo De Giuseppe: voglia di sperimentare, voglia di scommettere, insieme ai novanta soci di “Cantine riunite” sulla possibilità di fare vini ottimi e accessibili a tutti e poi chiaramente l’ottima uva del territorio.

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!