L’attore Vinicio Marchioni riceverà premio a Torre Melissa

L’attore Vinicio Marchioni riceverà premio a Torre Melissa

Vinicio-Marchioni

Vinicio-Marchioni

Riceverà un riconoscimento dal paese dove è cresciuto ed ha passato le sue estati da ragazzo si tratta di Vinicio Marchioni attore romano di origini calabresi.

L’iniziativa è stata voluta dall’amministrazione comunale e dall’assessorato alla cultura, e saranno proprio il sindaco Gino Murgi e l’assessore alla cultura Maria Teresa Lonetti che, a Torre Melissa giorno 21 alle 21.00 nel piazzale antistante la Torre Aragonese, offriranno a Marchioni un premio come cittadino illustre di Melissa.

«Non è solo un riconoscimento quello che vogliamo offrire a Vinicio – ha dichiarato l’assessore Lonetti –  ma un  abbraccio da parte della sua terra, perché qui lui è cresciuto e continua a tornare. Il senso di questa serata per noi è fargli sapere quanto ci sentiamo orgogliosi dei suoi tanti successi professionali».

Marchioni è salito alla notorietà grazie ad alcune serie televisive per poi passare al cinema dove ha ottenuto diversi riconoscimenti, primo tra tutti una menzione speciale alla 67ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per l’interpretazione nel film “20 sigarette” diretto da Aureliano Amadei, tratto dal romanzo “20 sigarette a Nassirya” scritto dallo stesso Amadei con Francesco Trento. Il film narra la vicenda autobiografica dello scrittore-regista, coinvolto nell’attentato del 12 novembre 2003 contro la base militare italiana di Nassiriya. Marchioni ha avuto il difficile compito di interpretare lo stesso regista sopravvissuto. Ancora di recente ha dimostrato le sue capacità di interprete in film come “Amiche da morire” e “Passione sinistra” o in teatro dove ha iniziato la sua carriera d’attore e dove ancora si misura con il difficile rapporto diretto con lo spettatore, ultimo tra i suoi lavori il dramma di Tennessee Williams “Un tram che si chiama desiderio” per la regia di Antonio Latella, il ruolo a lui affidato è quello di Stanley Kowalski che nel film del 1951, tratto dell’opera, per la regia di Elia Kazan fu di Marlon Brando.

In Calabria ha inoltre girato due film “Sulla strada di Casa” e “Il Sud o niente” quest’ultimo in uscita.

Tags Crotone
Category Crotone, Eventi

Multimag Comments

We love comments
No Comments Yet! You can be first to comment this post!