Tragedia a Montebello Jonico, marito uccide la moglie

Tragedia a Montebello Jonico, marito uccide la moglie

eadv

Una vera e propria tragedia si è consumata a Montebello Jonico. I Carabinieri sono intervenuti nella frazione Zuccarà nella piccola contrada Acone dove Carmelo Minniti, 69 anni, ha ucciso la moglie a colpi d’ascia. È stato lui stesso dopo averla colpita a chiamare i carabinieri per costituirsi. La vittima è Concetta Liuzzo, 60 anni.

Minniti è un infermiere da poco in pensione. L’uomo si è detto pentito di aver ammazzato la moglie. È più volte scoppiato in lacrime davanti al magistrato a cui ha spiegato che da circa cinque anni si autocurava una depressione con psicofarmaci che nessun medico gli aveva prescritto.

Gli inquirenti hanno effettuando tutti i rilievi del caso e l’uomo, dopo essere stato interrogato dal pm Nicola De Caria, è stato dichiarato in stato d’arresto. Ha confermato, inoltre, le liti con la moglie dovute alla sua gelosia e al sospetto, infondato, che la donna lo tradisse.